Jump to content
Francesca1985

Adottarli O Comprarli?

Recommended Posts

Bah, io certe cose nel mondo voglio che cambino, quindi mi metto in gioco e ci provo. Non mi va di accodarmi perché tanto non cambia niente, nel limite delle mie possibilità faccio quello che vorrei facessero più o meno tutti... come adottare per esempio :)

Ma quindi partoriscono ad ogni calore? Prova a spiegare quante malattie possono prendere se fatte accoppiare con gatti a caso e fatte partorire così frequentemente... :(

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Bah, io certe cose nel mondo voglio che cambino, quindi mi metto in gioco e ci provo. Non mi va di accodarmi perché tanto non cambia niente, nel limite delle mie possibilità faccio quello che vorrei facessero più o meno tutti... come adottare per esempio :)

Ma quindi partoriscono ad ogni calore? Prova a spiegare quante malattie possono prendere se fatte accoppiare con gatti a caso e fatte partorire così frequentemente... :(

No, non partoriscono ad ogni calore, una è in menopausa già da anni, una ci sta andando, quindi ne rimane solo una. E poi loro abitano in una zona decisamente sperduta, quindi succede di rado che incontrino maschietti, anche perchè Teo li manda via. Diciamo che succede una volta ogni 2-3 anni...

Figurati se non ho già spiegato, ho provato anche a portare la piccola dalla vet a mie spese e si è scatenata una guerra civile, conta anche che io non vivo con i miei, ma sto a 500 km e non scendo a casa spesso.

Ormai sono adulte, le prossime vedrò di fregarli in qualche modo... -_-

Io cmq non ho detto di non fare niente perchè non cambia niente, ho detto di fare per noi stessi, perchè la motivazione "cambiare il mondo" non ha senso, mentre "faccio quello che reputo giusto" ne ha eccome. :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Io penso che non abbia senso dire "lo faccio per cambiare le cose", perchè purtroppo quando siamo noi piccoli a volerle cambiare, non si cambia niente in realtà.

Penso che si debbano più fare perchè crediamo che sia giusto, che sia un'idea in cui vale la pena credere, anche se magari non dovesse servire a cambiare in grande, anche se servisse solo a stare bene noi con noi stessi, anche se quello che facciamo aiuterà (nello specifico) un solo criceto o aprirà gli occhi ad una sola persona.

questo discorso non ha senso, ma come non cambia niente? ma stiamo scherzando?

se 1, 10, 100, 1000 persone adottano invece che acquistare non è meglio? non nascondiamoci dietro al fatto "certe cose ci saranno sempre" ma che modo di pensare è?

primo abbiamo soccorso e fatto riadottare esseri incolpevoli di essere venuti al mondo (ad esempio) o altri trattati malissimo e non voluti. idem se ne vanno a soccorrere altrettanti, e tutto questo NON ALIMENTANDO un commercio marcio. quello sano lo alimenterei pure io: se vedo 2 criceti in una teca, con la ruota, me li compro pure io! perchè al posto loro ne andranno altri a STARE BENE.

aggiungo, uno fa una cosa perchè sente di farla(quindi perchè pensa sia giusta). io penso sia giusto provare a cambiare le cose, penso sia giusto provare a far sentire la propria voce, a diffondere la cultura di come si tengono questi animali, a insegnare a chi desidera ascoltare come vanno trattati.

vi dico e ripeto: come volete cambiare invece questo commercio malato? questo non tenere bene gli animali nei negozi? continuando a comprarli? e questo cosa cambierà?

non ho ancora visto 1 che sia 1 idea. o vi va bene che vengano tenuti da schifo...tanto poi uno lo compro e gli altri chissà.

continuo a dire: caso mai diciamolo al negoziante.... ma agire acquistando, non ha senso.

edit. non credo nessuno soccorra un criceto perchè vuole cambiare il mondo, ma perchè lo ritiene giusto. non andiamo su discorsi filosofici privi di senso. qua non si parla di cambiare il globo, ma di diffondere delle informazioni corrette.

Edited by strawberry2103

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ma se è diciamo sbagliato comprare il piccolo in un negozio non è altrettanto sbagliato comprarlo su e bay da privato?

eh certo che sì. che cambia tra negozio tenuto male/ privato che lo tiene male o che se ne vuole disfare(guadagnandoci pure???)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Vabbé dai allora un parto ogni 2-3 anni ci sta ancora...

la motivazione "cambiare il mondo" non ha senso

Perché? Il mondo è cambiato tante di quelle volte semplicemente grazie a noi "piccoli", perché non dovrebbe ancora succedere? Cioé se il mondo che c' è adesso resterà invariato c' è da suicidarsi, c' è tanta di quella roba (e non parlo solo di criceti o animali eh) che non mi va giù... cominciamo a cambiare cazzate (nel senso di cose ancora relativamente semplici) come i criceti in negozio... ci sono tanti paesi che vietano la vendita nei negozi di cani e gatti, perché non potrebbe succedere anche con i criceti? Si aprono un po' di buoni allevamenti come in Inghilterra e siamo a posto.

Poi discuteremo su se sia meglio un criceto abbandonato o uno allevato.. :lol:

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Io per "non cambia niente" intendo che se tutti noi dei Forum e di tutti i gruppi Criceti su FB (esempio eh) smettiamo di comprare i criceti dai negozi, i criceti verranno venduti lo stesso, perchè la maggioranza delle persone li compra.

Su queste cose io sono razionale e non bastano i buoni propositi a non vedere come stanno le cose, perchè stanno così.

Poi io posso dire: non lo compro perchè quel pezzo di ... del negoziante ci sta lucrando e sta trattando male la povera bestiola. Ok, questo è giusto.

Posso non comprarlo perchè preferisco aiutare le associazioni. Ok, questo è giusto.

Ma dire, non lo compro perchè così non verrano più venduti non corrisponde a verità... gli amanti dei criceti che si informano sono una percentuale così piccola che non basterà una vita intera a non vederne più neanche uno nel negozio e finchè uno disquisisce sulle utopie quelle bestiole lì ci muoiono... questo era il discorso.

Poi ripeto, uno può fare la scelta che vuole, ma ignorare i fatti non lo trovo giusto.

(PS: Io la soluzione ce l'avrei, non vendere più animali e aprire grandi centri di recupero e adozioni... ma non sono un politico, chi mi ascolta?).

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

e poi c'è la pace nel mondo...e i bambini in africa.. :) non diamo i fondi per costruire un ospedale in africa, o non adottiamo a distanza...tanto non cambia niente XD (ok mi autocensuro per l'ironia) XD spero si sia capito che era una battuta. :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
eh certo che sì. che cambia tra negozio tenuto male/ privato che lo tiene male o che se ne vuole disfare(guadagnandoci pure???)

Io credo sia anche peggio sai i cuccioli dei tuoi criceti/cavie (nel mio caso) è come se fossero miei preferirei scegliere brava gente che li accolga non posso nemmeno pensare di venderli!!!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
la maggioranza delle persone li compra.

Su queste cose io sono razionale e non bastano i buoni propositi a non vedere come stanno le cose, perchè stanno così.

nessuno ha detto non ne venderanno più, ma magari sempre meno? non sarebbe comunque un ENORME passo avanti. così facciamoci 2 conti:

abbiamo soccorso quelli bisognosi e fatti riadottare

abbiamo soccorso(al posto di quelli adottati) altri bisognosi

abbiamo evitato ad un notevole numero di animali di finire male nei negozi perchè non c'è la domanda, quindi non ne hanno comprati così tanti come in passato.

a me pare che sia seppur una visione non ideale, ma molto migliore dell'attuale.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
nessuno ha detto non ne venderanno più, ma magari sempre meno? non sarebbe comunque un ENORME passo avanti. così facciamoci 2 conti:

abbiamo soccorso quelli bisognosi e fatti riadottare

abbiamo soccorso(al posto di quelli adottati) altri bisognosi

abbiamo evitato ad un notevole numero di animali di finire male nei negozi perchè non c'è la domanda, quindi non ne hanno comprati così tanti come in passato.

a me pare che sia seppur una visione non ideale, ma molto migliore dell'attuale.

Questo sarebbe bello in effetti, un primo risultato positivo almeno. :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ma la gente è convinta di sapere come si tiene un criceto! Magari chiede consiglio al negoziante che poi dice cavolate, ma in ogni caso, malamente ed insufficientemente, tenta di informarsi o pensa di sapere come si fa! Non è che sono tutti degli idioti insensibili, se gli spiegassimo come si fa sono sicura che un buon 95% cambierebbe le proprie abitudini. Voi che avete facebook... fate girare appelli o condividete le informazioni che avete sui criceti, fate in modo che tutti sappiano e leggano... scriviamo schede semplici e comprensibili da far girare sui vari social network... andiamo sul tragico che alla gente piace, del genere "foto di coniglio con una malocclusione terribile e con pododermatite/spiegazioni di come si tiene" e vediamo che succede... invece che star qui a discutere e non arrivare mai da nessuna parte facciamo qualcosa di utile...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ma la gente è convinta di sapere come si tiene un criceto! Magari chiede consiglio al negoziante che poi dice cavolate, ma in ogni caso, malamente ed insufficientemente, tenta di informarsi o pensa di sapere come si fa! Non è che sono tutti degli idioti insensibili, se gli spiegassimo come si fa sono sicura che un buon 95% cambierebbe le proprie abitudini. Voi che avete facebook... fate girare appelli o condividete le informazioni che avete sui criceti, fate in modo che tutti sappiano e leggano... scriviamo schede semplici e comprensibili da far girare sui vari social network... andiamo sul tragico che alla gente piace, del genere "foto di coniglio con una malocclusione terribile e con pododermatite/spiegazioni di come si tiene" e vediamo che succede... invece che star qui a discutere e non arrivare mai da nessuna parte facciamo qualcosa di utile...

Scusa ma questo Forum serve proprio a questo eh :D

Cmq tranquilla che diffondo il verbo anche su FB, non a caso come avatar ho Ciccio-Valentino adesso... :wub:

Anzi, specifico, anche dal vivo... qualche tempo fa mia mamma mi ha segnalato una tipa che faceva figliolare a raffica i suoi criceti e poi l'ho trovata a fare le analisi del sangue e le ho attaccato un mega pippone che così faceva morire la sua criceta... lì per lì mi ha preso per pazza sclerata... poi ho saputo che dopo un po' li ha divisi... ^_^

Edited by BBlue

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
e poi c'è la pace nel mondo...e i bambini in africa.. :) non diamo i fondi per costruire un ospedale in africa, o non adottiamo a distanza...tanto non cambia niente XD (ok mi autocensuro per l'ironia) XD spero si sia capito che era una battuta. :)

Ma veramente questo discorso (ironico, ovvio) è applicabile piuttosto a quello di Peanut, "cosa salvi a fare un solo criceto se poi altri dieci stanno lì a soffrire". :) È identico al dire "cosa adotti a fare un solo bambino se poi ne lasci altri migliaia a morire di fame". E pensate forse che con le raccolte fondi non si alimenti un business, che non ci sia chi ci lucra?

nessuno però mi ha accennato alla sua idea di come cambiare le cose. comprando? O___O

Ma certo che no. Quel che stiamo dicendo è che non comprare non cambia le cose, è ben diverso dal sostenere che comprare risolva invece i mali del mondo. L'unica vera soluzione sarebbe che con controlli periodici facessero veramente il sedere a strisce a chi tiene gli animali in cattive condizioni, o meglio ancora, che la vendita di animali venisse vietata per legge, ma finché è consentita, io ritengo in tutta onestà e razionalità che un nostro dissociarci dal mercato non lo indebolisca affatto, e stando così le cose, il cuore di negare una vita di cure e amore anche solo a uno di quei cricetini sfortunati non ce l'ho. E non entrare nei negozi di animali non me ne farebbe dimenticare. Questa, per inciso, trovo sia una cosa davvero inutile se non dannosa. Anche senza l'intenzione di comprare, trovo più giusto affrontare il male al cuore ma entrare nei negozi a farsi sentire se serve. Magari, se entro invece di tirare dritto davanti al negozio di animali, quello è il giorno in cui trovo dei fratellini ad azzuffarsi e protesto col negoziante e becco quello che mi sta a sentire e li divide.

Ma comunque, tutto questo non è un incoraggiare l'acquisto a discapito delle adozioni, è un semplice "facciamo entrambe le cose". Il discorso di base partiva dal fatto che qui sul forum, ovvero dove passano le persone che potrebbero offrire maggiori competenze e cure ai piccolini, viene in un certo modo condannato l'acquisto, ed è una cosa che personalmente non condivido, per tutti i motivi già spiegati.

Sono d'accordissimo sull'informare il più possibile, questa è l'unica vera cosa utile.

Edited by Amaranth

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
ti contraddici, definisci ideologia animalista estrema essere a favore dell'adozione, tentando di "spezzare" la catena della vendita di animali mal tenuti.

poi dici, però li compro solo da chi li tiene bene( e lì ci comprerei anche io, onestamente, se trovassi negozi similari, a Milano ne conosco solo uno e i criceti costano sui 20 euro cad. e il motivo c'è).

dunque mi spieghi meglio il concetto?

Mi contraddico in che senso?

"Ideologia animalista estrema" significa, per me, uno che si mette lì a redigere moduli di adozione responsabile per criceti o topi (ma anche per cani e gatti eh) o esaspera il prossimo con concetti tipo il "60x40"..."criceti che non debbono accoppiarsi"...e cose così...un po' come fai tu e altra gente qui sul forum...ben differente dalla persona che rimane con i piedi per terra, dando il giusto valore alle cose, e che si impegna a tenere il più possibile bene i suoi animali...

Io a Milano ho visto parecchi negozi in cui gli animali sono tenuti in maniera decentissima...chiaramente più animali nella stessa gabbia...con cibo e acqua...e poi sarà quello che lo adotta che si impegnerà a trattar bene quello che prende e fine...quindi ripeto, dipende da chi proviene il giudizio sul negozio e le condizioni...

Non capisco cosa ci sia da spiegare...

i criceti resterebbero lì invenduti, questo spingerebbe a prenderne di meno(tanto non li vendono)...etc etc. a piccoli passi si arriva ovunque. ma bisogna iniziare a muoversi. se nessuno lo fa, non cambieremo mai nulla.

Ma scusa, e così per colpa tua una persona perderebbe il lavoro e la sua attività...bel discorso questo...

Edited by darkadea

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
"Ideologia animalista estrema" significa, per me, uno che si mette lì a redigere moduli di adozione responsabile per criceti o topi (ma anche per cani e gatti eh) o esaspera il prossimo con concetti tipo il "60x40"..."criceti che non debbono accoppiarsi"...e cose così...un po' come fai tu e altra gente qui sul forum...ben differente dalla persona che rimane con i piedi per terra, dando il giusto valore alle cose, e che si impegna a tenere il più possibile bene i suoi animali...

dunque cercar di dare animali precedentemente maltrattati a chi li terrà bene è un animalista estremo? questa è meravigliosa XD

dunque via i canili, i gattili etc etc...tutta gente malata di mente dato che li affida a chi, presumibilmente, li tratterà bene, facendo firmare un modulo che...dichiara esclusivamente...che li terrà bene. XDD questa è bellissima, davvero XD rinchiudiamoli poi i volontari dei canili dato che fanno anche controlli PREAFFIDO per vedere che l'animale non vada nelle mani di gente che non li sa tenere. ahahahahahahahahaah

quale sarebbe invece il giusto valore da dare agli animali secondo te? mi interessa. :)

e non tirarmi fuori il paragone con altre sofferenze della vita, malattie o morti. che diventiamo ridicoli eh!

Non capisco cosa ci sia da spiegare...

Ma scusa, e così per colpa tua una persona perderebbe il lavoro e la sua attività...bel discorso questo...

non sto dicendo che un negozio che vende animali debba chiudere baracca e burattini, ma magari concentrarsi solo sugli OGGETTI da vendere, mangimi, gabbie, accessori e chi più ne ha più ne metta. non credo sarebbe il fallimento, se perde 4 euro di criceto e 20 di coniglio, ma ne vende 40 di gabbietta.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
dunque cercar di dare animali precedentemente maltrattati a chi li terrà bene è un animalista estremo? questa è meravigliosa XD

dunque via i canili, i gattili etc etc...tutta gente malata di mente dato che li affida a chi, presumibilmente, li tratterà bene, facendo firmare un modulo che...dichiara esclusivamente...che li terrà bene. XDD questa è bellissima, davvero XD rinchiudiamoli poi i volontari dei canili dato che fanno anche controlli PREAFFIDO per vedere che l'animale non vada nelle mani di gente che non li sa tenere. ahahahahahahahahaah

Mi fa piacere di averti rallegrato così la giornata :lol:

...cmq, mica ho detto che i canili ecc. debbono chiudere ma semplicemente evitare idiozie...anche perchè può essere che uno scriva una marea di cazzate nel famigerato modulo quindi si torna al punto di partenza...

Forse solo la macchina della verità o lo psichiatra "esperto in esotici" può risolvere il problema... :o

...poi, ci sono persone (associazioni) che non fanno adottare gatti se abiti al piano terra o se abiti in un'altra città...e tutti gli animalisti genericamente sono così, a meno che non si trovino alle strette...infatti stranamente i gatti malati di fiv te li buttano dietro...

non sto dicendo che un negozio che vende animali debba chiudere baracca e burattini, ma magari concentrarsi solo sugli OGGETTI da vendere, mangimi, gabbie, accessori e chi più ne ha più ne metta. non credo sarebbe il fallimento, se perde 4 euro di criceto e 20 di coniglio, ma ne vende 40 di gabbietta.

Con i criceti forse ci guadagna poco, ma fidati che con tutti gli altri animali si becca anche 2 centoni cadauno e oltre...

quale sarebbe invece il giusto valore da dare agli animali secondo te? mi interessa. :)

Il giusto valore è capire che un criceto non è un essere umano.

...e questo, non per dire che gli esseri umani siano meglio, anzi, io ne sopprimerei la metà :lol: ...ma che al criceto, magari, non frega nulla della puzza, e di mangiare semi e non l'insalata...quindi non "umanizziamo" gli animali, questo intendo...

Per i bambini si firmano moduli, quando si adotta, perchè ne va della sua educazione...ma non andiamo oltre, per favore...che ci fate solo la figura dei ridicoli e inoltre scoraggiate chi vuole adottare animali...

Edited by darkadea

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
...poi, ci sono persone (associazioni) che non fanno adottare gatti se abiti al piano terra o se abiti in un'altra città...e tutti gli animalisti genericamente sono così, a meno che non si trovino alle strette...infatti stranamente i gatti malati di fiv te li buttano dietro...

ecco questa sì è una follia, cioè se io voglio adottare un gatto a modena e non a milano, se abiti a piano terra e non al quarto piano...mi fa sorridere non te lo diano. e su questo concordo e la classifico una grossa sciocchezza.

sul fatto che tanto a modena quanto a milano si accertino e facciano firmare invece un documento dove c'è scritto che terrai a modo l'animale, a me non fa la differenza. ho adottato sia le cavie che i conigli, e so che sto facendo del mio meglio, di firmare un modulo che lo attesti...bè a me non è cambiato niente.

ad una mia amica hanno negato un gatto, unico animale che avrebbe tenuto in casa, ma lei è studentessa e non dava "abbastanza garanzie" come se si fosse ammalato lo avrebbe gettato per finestra, secondo loro, solo perchè studentessa. O___O questa, pure, è follia.

ma ribadisco,sul garantire vita dignitosa, è un altro paio di maniche.

Con i criceti forse ci guadagna poco, ma fidati che con tutti gli altri animali si becca anche 2 centoni cadauno e oltre...

bè allora che vendano SOLO quelli, se valgono così tanto mi viene da pensare che li tengano meglio, onde non perdere così tanti soldi(perchè il commerciante bada a quello, mica ad altro)

Il giusto valore è capire che un criceto non è un essere umano.

su questo spero non ci piova e se qualcuno associa essere umano/criceto/cane/gatto/etc etc allora bisogna regalargli un paio di occhiali belli potenti XD

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Con i criceti forse ci guadagna poco, ma fidati che con tutti gli altri animali si becca anche 2 centoni cadauno e oltre...

Intendi cani e gatti? Quelli prodotti in serie nelle fabbriche di cuccioli dell' Est? Quelli svezzati a 25 giorni, in modo da arrivare molto piccoli e quindi più appetibili in negozio, per poi essere riempiti di cortisonici per sembrare belli vitali? Quelli che dopo pochissimo tempo moriranno di cimurro o gastroenterite emorragica? Oppure nel peggiore dei casi per quanto riguarda i cani diventeranno isterici, con moltissimi problemi comportamentali che o verranno abbandonati, o faranno fare una vita del cavolo ai padroni che se ci tengono spenderanno un bel po' di quattrini presso educatori e soprattutto veterinari?

Eh sì, poveri negozianti che perderanno i centoni! :lol:

Tra l' altro, a causa degli onesti lavoratori che perderanno il lavoro, le fabbriche di collari elettrici non hanno chiuso e quindi l' inesperto di turno, dopo essersi comprato il chihuahua toy (che per la cronaca NON esiste, quindi si tratta di un cane rachitico con triliardi di problemi di salute) a 800 euro comprerà un collare elettrico per insegnargli a non abbaiare istericamente. Ma almeno negozianti e operai non avrenno perso il lavoro/ridotto i guadagni, mi sembra giusto.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Intendi cani e gatti? Quelli prodotti in serie nelle fabbriche di cuccioli dell' Est? Quelli svezzati a 25 giorni, in modo da arrivare molto piccoli e quindi più appetibili in negozio, per poi essere riempiti di cortisonici per sembrare belli vitali? Quelli che dopo pochissimo tempo moriranno di cimurro o gastroenterite emorragica? Oppure nel peggiore dei casi per quanto riguarda i cani diventeranno isterici, con moltissimi problemi comportamentali che o verranno abbandonati, o faranno fare una vita del cavolo ai padroni che se ci tengono spenderanno un bel po' di quattrini presso educatori e soprattutto veterinari?

Eh sì, poveri negozianti che perderanno i centoni! :lol:

Tra l' altro, a causa degli onesti lavoratori che perderanno il lavoro, le fabbriche di collari elettrici non hanno chiuso e quindi l' inesperto di turno, dopo essersi comprato il chihuahua toy (che per la cronaca NON esiste, quindi si tratta di un cane rachitico con triliardi di problemi di salute) a 800 euro comprerà un collare elettrico per insegnargli a non abbaiare istericamente. Ma almeno negozianti e operai non avrenno perso il lavoro/ridotto i guadagni, mi sembra giusto.

Babba mia, ma che mondo brutto brutto che descrivete!...ma allora l'unica alternativa è tagliarsi la gola! :lol:

...cmq intendevo non solo cani e gatti, ma pesci tropicali, serpenti e uccelli...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Beh è così eh! Non è una novità, se in giro vedete pinsher o chihuahua incazzosi o cocker mordaci al 90% vengono dai negozi. Le alternative sono i canili/gattili (anche se pure lì ci sono cani/gatti svezzati troppo presto, però le volontarie ti informano e ti aiutano, e soprattutto valutano se sei in grado di rieducare il cane o spportare il gatto :D) oppure gli allevamenti seri.

Pesci tropicali, rettli e uccelli che costano 200 euro... beh devi essere un grande esperto almeno per quanto riguarda rettili e pesci. E dubito che uno vada a comprarsi un ara da negozio :lol:

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Il giusto valore è capire che un criceto non è un essere umano.

...e questo, non per dire che gli esseri umani siano meglio, anzi, io ne sopprimerei la metà :lol: ...ma che al criceto, magari, non frega nulla della puzza, e di mangiare semi e non l'insalata...quindi non "umanizziamo" gli animali, questo intendo...

No, aspetta, chiariamoci. Voler dare le migliori condizioni di vita possibili a un animale non vuol dire umanizzarlo. Se lo nutri male, lo fai stare in mezzo alla sporcizia, non gli dai modi per muoversi o svagarsi, tu lo stai danneggiando. Il fatto che lui possa sguazzare in una ciotola di semi di girasole come un cardo gobbo di Nizza nella bagna cauda non significa che tu non stia comunque facendo un danno alla sua salute. Perché tenerli male se si possono tenere molto meglio con poco sforzo? Alcuni negozianti lo fanno, non vedo perché si dovrebbe dire che "sono animali e non esseri umani" per giustificare quelli che se ne fregano.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Buona sera, ho perso un ora per leggermi questo topic che trovo molto interessante. Premetto ho avuto un cane meticcio che mi hanno rubato uno di razza trattato come un re campato 13 con problema alla fine della colonna vertebrale e dovuto poi far sopprimere per paralisi, ho un canina pura razza bastarda presa da una cucciolata nata al maneggio dove lavoravo quasi sei anni fa, una gatta vecchia magra e con una frattura ad un femore raccattata in un piazzale del market. Un cricio comprato Perchè qui non se ne trovano almeno non allora quando l'ho preso e sopratutto dorati ho una puledra avellinese di razza si che proviene da allevamento e pagata indifferentemente tutti hanno e ricevano lo stesso amore senza preferenza alcuna. Se ne ho possibilità adotto in genere da privati e non considero adozione solo perchè non lo paghi trovo adottare anche se magari tovi anche chi privato fa pagare caviette o crici tipo 5 euro non ritengo questo giudicarlo prezzo da lucro ma semplicemente dei rimborsi spese che qualsiasi persona ha con dei cuccioli. Io stessa adottando la canina e una gatta che avevo al maneggio che mi avevano regalato ho portato loro del cibo per cuccioli e non ho messo soldi in mano ma anche alimentare 5/6 cuccioli di cane piu la madre anno dei cosi anche se minimi. Un esempio il cavallo belga non di allevamento x fargli vivere una dignitosa vecchiaia senza pensare al valore in euro è stato regalato e andavo a trovarlo tutte le estati, sapete benissimo che ormai il 28 febbraio lui è volato sul ponte, ho avuto fortuna cavalli non si regalano non si fanno adottare perchè c'è chi poi se li rivende. Ora l'ho di razza di allevamento si l'ho scelta x due motivi femmina xche se si facesse male posso farle fare la fattrice e mi riconoscerebbero il puledro due venderla come fattrice ma è un discorso ben diverso da un cane. Quando lavoravo in un maneggio provai per la fattoria didattica a chiedere due coniglietti in adozione ad una associazione io persona adulta e responsabile. Non me li hanno dati perchè sarebbero stati a contatto con i bambini ovviamente io mi sarei occupata di farli interagire etc... cosa che ritengo estremamente assurda. Ora poi la cosa decadde del idea ma seeno a quel punto li andavo a comprare, spesso la volontà c'è ma le associazioni sono eccessivamente esigenti. Io non sono contro ne l'uno ne l'altro se ci sono le condizioni giuste io privilegio l'adozione ma se per far questo mi viene negata solo con scuse tipo i bambini, la gabbia e piccola o nel caso delle caviette solo in coppia o solo con richiesta di donazioni con un minimo specificato ovviamente vado ad acquistarlo. Faccio anche un altro appunto. Porto un esempio, ho visto personalmente attaccare un ragazzino di 15/16 che voleva chiedere se una gabbia da crici che aveva fosse andata bene per tenere una cavia ed è stato aggredito e anche insultato con frasi pesanti per una domanda posta che bastava solo cortesemente spiegargli che non andava bene, il perchè e che se voleva la cavia doveva aquistarne una cosi e cosi. E' stat offeso e insultato perchè poi voleva solo prendere una cavia dicendo che più in avanti ne avrebbe presa un altra e sono state dette di tutti i colori. Vi è stato spiegato che i suoi genitori o subito o tra un mese ne avrebbero fatto prendere intanto una sola. Ora ragioniamo non c'è flessibilità e tanta ottusaggine. Avendo voi ragione dovete riflettere che un ragazzino di 15/16 deve sottostare ai genitori sol se più grande può imporsi un pochino in più studiava sicuramente e aveva tempo da dedicargli. Cosa avete ottenuto?! che non si è piu' fatto vivo se addirittura non si è cancellato, che la cavietta amo pensare con la gabbia grande l'ha presa ugualmente e l'ha comprata dato che le associazioni non danno una cavia sola e questo è un altro fattore oltre alle richieste assurde per cui la gente compresa la sottoscritta poi non la prende dalle associazioni e la compra o si rivolge a privati per adottarla. Secondo magarii poi sicuramente avendone una i suoi gli avrebbero presou na compagna/o e la verità principale se nel frattempo voleva imparare e informarsi nella gestione LO AVETE FATTO SCAPPARE DAL FORUM e ho viso altri utenti trattati cosi quindi intanto iniziate a farvi un esamino di coscienza su come vi approcciate evitando sempre di aggredire chi sbaglia anche involontariamente ed offendere e anche come hanno detto altri non fate sentire la gente che acquista gli animali qualsiasi cani gatti crici cavie cavalli colpevoli e sotto accusa o giudicati xche' lo han fatto l'importante e che vogliano e tengano bene tutti alla stessa maniera senza differenze e io non mi sento in colpa x aver comprato parte dei miei animali e non sapevo nemmeno la mattina che ho trovato la gatta che avrei avuto una gatta . Io penso che ogni caso è a se e va valutata e trovata la soluzione migliore se le condizioni del adottante non sono buone al 100% ma al 95% e si differenziano x 5 cm di gabbia o xche in casa ho un bambino o insieme al animale che voglio adottare ne ho altri ma la persona e buona affidabile e premurosa non vedo xchè non darglielo dico sitare più elastici e la gente li prenderebbe di più anche dalle associazioni. Esempio la cavia non puo stare sola ma se una persona e affidabile ma puo tenerne una sola sempre una cavia che va a vivere meglio al 95% che per niente solo perche impone solo in coppia o noiente a famiglie con bambini o altri animali magari piano piano migliora veramente :)

E ora siccome ho detto quello che veramente penso ho sucitato secondo me molte ire mi aspetto l'impiccagione sul forum :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Porto un esempio, ho visto personalmente attaccare un ragazzino di 15/16 che voleva chiedere se una gabbia da crici che aveva fosse andata bene per tenere una cavia ed è stato aggredito e anche insultato con frasi pesanti per una domanda posta che bastava solo cortesemente spiegargli che non andava bene, il perchè e che se voleva la cavia doveva aquistarne una cosi e cosi. E' stat offeso e insultato perchè poi voleva solo prendere una cavia dicendo che più in avanti ne avrebbe presa un altra e sono state dette di tutti i colori. Vi è stato spiegato che i suoi genitori o subito o tra un mese ne avrebbero fatto prendere intanto una sola. Ora ragioniamo non c'è flessibilità e tanta ottusaggine. Avendo voi ragione dovete riflettere che un ragazzino di 15/16 deve sottostare ai genitori sol se più grande può imporsi un pochino in più studiava sicuramente e aveva tempo da dedicargli. Cosa avete ottenuto?! che non si è piu' fatto vivo se addirittura non si è cancellato, che la cavietta amo pensare con la gabbia grande l'ha presa ugualmente e l'ha comprata dato che le associazioni non danno una cavia sola e questo è un altro fattore oltre alle richieste assurde per cui la gente compresa la sottoscritta poi non la prende dalle associazioni e la compra o si rivolge a privati per adottarla. Secondo magarii poi sicuramente avendone una i suoi gli avrebbero presou na compagna/o e la verità principale se nel frattempo voleva imparare e informarsi nella gestione LO AVETE FATTO SCAPPARE DAL FORUM e ho viso altri utenti trattati cosi quindi intanto iniziate a farvi un esamino di coscienza su come vi approcciate evitando sempre di aggredire chi sbaglia anche involontariamente ed offendere e anche come hanno detto altri non fate sentire la gente che acquista gli animali qualsiasi cani gatti crici cavie cavalli colpevoli e sotto accusa o giudicati xche' lo han fatto l'importante e che vogliano e tengano bene tutti alla stessa maniera senza differenze e io non mi sento in colpa x aver comprato parte dei miei animali e non sapevo nemmeno la mattina che ho trovato la gatta che avrei avuto una gatta . Io penso che ogni caso è a se e va valutata e trovata la soluzione migliore se le condizioni del adottante non sono buone al 100% ma al 95% e si differenziano x 5 cm di gabbia o xche in casa ho un bambino o insieme al animale che voglio adottare ne ho altri ma la persona e buona affidabile e premurosa non vedo xchè non darglielo dico sitare più elastici e la gente li prenderebbe di più anche dalle associazioni. Esempio la cavia non puo stare sola ma se una persona e affidabile ma puo tenerne una sola sempre una cavia che va a vivere meglio al 95% che per niente solo perche impone solo in coppia o noiente a famiglie con bambini o altri animali magari piano piano migliora veramente :)

E ora siccome ho detto quello che veramente penso ho sucitato secondo me molte ire mi aspetto l'impiccagione sul forum :)

Non sono mai stata più d'accordo. Silvia ha perfettamente ragione, è quello che penso anch'io. Mi è capitato di leggere il topic a cui si riferisce, e sinceramente, come in molte altre discussioni, sono rimasta sbalordita da quanto ci si sente superiori e quanto si aggrediscono gli utenti alla prima piccola domanda. Cioè non mi sembra giusto permettersi di giudicare una persona che tra l' altro non si conosce minimamente, attaccandola o offendendola solamente ad una DOMANDA. L'ho detto, basta guardare anche i topic recenti. Non faccio nomi né specifico quali siano i topic in questione, ma ormai sicuramente anche voi avete capito che spesso si esagera. Vi faccio un esempio, tanto per chiarire:

Utente: "Ciao a tutti, volevo chiedervi se è normale che il mio cricetino abbia un occhietto gonfio... è anche un po' arrossato,cosa può essere?"

Anonimo: "Ma scusa non ti viene in mente che l'animale va portato dal veterinario? DEVI CORRERE!!!"

Utente: "Ok ma qualcuno sa cosa potrebbe essere?"

Anonimo: NON POSSIAMO DARTI AIUTO PIU' CHE CONSIGLIARTI LO VUOI CAPIRE?! DEVI ANDARE DAL VETERINARIO!!!

E così via... il topic continua con mille mila post d'insulti, mentre l'utente non ha ancora trovato risposta alla sua domanda principale... chi risponde sembra quasi uno sclerotico duro, per me si pretende troppo ragazzi... ok dare consigli, ma alla fine non ci conosciamo e non si possono "attaccare" così le persone, specialmente quando per particolari problemi non si è capaci di far una tal cosa... ad esempio comprare una nuova gabbietta entro fine mese... eh sì... molte volte si insulta anche perché un utente per vari motivi non è capace di comprare una gabbia adeguata in un certo periodo..

Mah, meglio che non mi dilunghi troppo, ne avrei da dire su questo argomento...

Riguardo all'acquisto e alle adozioni quoto Silvia

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Non faccio nomi né specifico quali siano i topic in questione ...

Potresti dirmelo quello citato da Silvia74 per favore? Solo una curiosità :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Mah, secondo me invece le associazioni fanno bene ad esigere certe cose. Una cavia sola vive malissimo dato che nessun essere umano può sostituire la compagnia di un altro porcellino. Prendere una cavia da sola a mio parere E egoismo dati che si sa benissimo che per questi animali la compagni è necessatia a livello fisiologico. Per quanto riguarda le dimensioni della gabbia anche lì, l animale ci passa 20 ore al giorno come minimo, 12 ne dorme e le altre 8? Le passa in 40 cm sulla ruota? Mamma mia che tristezza. Sono animali che in natura fanno km! Perciò secondo me i criteri minimi imposti sono giustissimi. Il discorso di far vivere un animale al 95% non ha senso, tra l' altro, è praticamente impossibile farlo vivere al 100%, questo deve essere l obbietivo... se no non ci si prende nemmeno l' animale scusate eh...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Scusa, Silvia74, ma non ho capito una pannocchia. La sintassi e i segni d'interpunzione non sono opzionali quando si comunica a mezzo scritto. :o

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Porto un esempio, ho visto personalmente attaccare un ragazzino di 15/16 che voleva chiedere se una gabbia da crici che aveva fosse andata bene per tenere una cavia ed è stato aggredito e anche insultato con frasi pesanti per una domanda posta che bastava solo cortesemente spiegargli che non andava bene, il perchè e che se voleva la cavia doveva aquistarne una cosi e cosi. E' stat offeso e insultato perchè poi voleva solo prendere una cavia dicendo che più in avanti ne avrebbe presa un altra e sono state dette di tutti i colori. Vi è stato spiegato che i suoi genitori o subito o tra un mese ne avrebbero fatto prendere intanto una sola. Ora ragioniamo non c'è flessibilità e tanta ottusaggine. Avendo voi ragione dovete riflettere che un ragazzino di 15/16 deve sottostare ai genitori sol se più grande può imporsi un pochino in più studiava sicuramente e aveva tempo da dedicargli. Cosa avete ottenuto?! che non si è piu' fatto vivo se addirittura non si è cancellato

sono rimasta sbalordita da quanto ci si sente superiori e quanto si aggrediscono gli utenti alla prima piccola domanda. Cioè non mi sembra giusto permettersi di giudicare una persona che tra l' altro non si conosce minimamente, attaccandola o offendendola solamente ad una DOMANDA. L'ho detto, basta guardare anche i topic recenti. Non faccio nomi né specifico quali siano i topic in questione, ma ormai sicuramente anche voi avete capito che spesso si esagera

Allora non sono l'unica a dirlo!! Io vi dò ragione al 1000 per 1000 :clap:

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, in effetti non si dovrebbe aggredire ma aiutare ... invece molti hanno il difetto di essere un pò scortesi.

Specialmente se l'utente in questione è alle prime armi ... invece di attaccarlo, pensiamo a renderci utili insegnandoli

tante belle cose in modo che in futuro non ricada nello stesso errore! :) Anche perchè ... per chi SA come ci si deve comportare

sembra scontato ciò che si deve fare, ma per chi non ha esperienza no ...

Edited by umbri99

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

http://www.ziprar.com/forum/index.php?showtopic=24401

il topic a cui mi riferivo è questo

poi peanout non dico che siano line guida sbagliate ma dico che a volte ci vorrebbe un pò di elasticità secondo le varie situazioni una persona che sa come tenere e trattare una cavia o criceto e sta bene la persona e seria magri suppisce se la gabbia è un pochino più piccola dedicandogli tempo e più passeggiate non vedo perchè non dare l'animaletto come trovo stupido sentirmi negare da un associazione una coppia di coniglietti per una fattoria didattica diretta e seguita da adulti e che serve a imparare a gestire curare conosce gli animali e rispettarli ad una persona per via dei bambini. Ho se ovviamente come dovrebbe essere per buona educazione fai un offerta al associazione in cibo o soldi questa non sia legata ad un minimo e per chi mi vuole smentire si vada prima a leggere le condizioni di adozione delle cavie dell'AAE che cita sono bene accette offerte con un minimo di 15 euro per cavietta e 80 euro se la cavietta e sterilizzata. Che conclusioni trarreste?

Io li cavallo lo tengo in box sarebbe meglio al aperto e spenderei meno ma spacca tutti i recinti e viene mosso tutti i santissimi giorni x questo sta in box allora non si dovrebbe tener cavalli, cani ,gatti io penso che dovresti riflettere che 95% e meglio che canile gattile o vita in condizioni peggiori come gabbietta 20x30 senza ruota tra i due mali scegli il minore e difficilmente troverai la perfezione ossia il 100% e se sei più flessibile la gente adotterebbe più volentieri dalle associazioni e veramente smetterebbero di acquistarei pet in negozio.

Che animali hai tu?

Etra scusa sono prolissa avolte ma non per cattiveria provo a sintetizzarti

1 non importa se adottati o comprati basta che tutti ricevano lo stesso amore e vengano tenuti e trattati bene

2 se come uno pone domande in topic e vine aggredito insultato e non riceve risposta o meglio si possano dire le stesse cose più educatamente le persone che vengano qui vengano per informarsi prima o dopo aver preso pet rischiate che queste persone scappino e succede dal forum poi vanno in negozio comprano il pet e poi magari seguono i consigli sbagliati del negoziante quindi io dico che deve essere migliorato l'approccio con chi chiede aiuto consigli e informazioni anche se erra o ha errato in qualcosa e scoprirebbero di poter adottarli. Far sentire anche la gente che compra in negozio come avesse fatto una rapiana o una cosa immorale.

3 Se le associazioni varie fossero più elastiche su adozioni che possono essere valide al 95% la gente sarebbe più disposta ad adottare questo riguarda anche cose strane come no con bambini con altri animali misure precisissime di gabbie in coppia e non e donazioni con minimi obbligati che magari a qualcuno possono scomodare e magari vuol donare ma quello che può.

Penso migliorando questi punti si riuscirebbe a far adottare di più e a lungo far smettere di acquistare pet ai negozi

Sennò cercheranno sempre vie alternative all'adozioni

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Silvia :) cmq in quel topic non è che ci siano così tanti insulti, ne ho visti di peggio ... in ogni caso resta il fatto che

non bisogna subito attaccare e giudicare e fare tragedie ...

Edited by umbri99

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Simo, sì, infatti rispetto ad altri topic non è niente. Questo fa già capire a che livelli alcuni utenti scendono. Ne linkerei un altro, ma evito, tanto ormai qui tutti sappiamo già come vanno le cose...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ho un cavallo, che ora ha avuto dei gravi problemi di salute (si è mangiato due chili di sasdi) e quindi sta nel box, di solito però sta in un kmq di pascolo in inverno e in due-tre ettari d' estate con te allaun altro cavallo. Viene mosso 3/4 volte a settimana quando vado a scuola e 5/7 volte quando ho le vacanze. Ho due gatti che escono quando vogliono e sostanzialmente si fanno i cavoli loro, e un criceto che per un lungo peripdo di notte era libeto, ora è vsi è impigrito tantissimo e dopo 20 minuti di passrggiata è già stanco... :( però sto progettando un terrario bello ampio... Speriamo di riuscire a finirlo prima o poi.. Avevo un cane che è morto poco fa, purtroppo è dovuto rimanere solo per la maggior parte del tempo il suo ultimo anno di vita, pahavamo una signora che ci stava un' ota al giorno ma non è come quando mia madre stava con lei tutto il giorno, e infatti non ne abbiam to presi altri dopo la sua morte. Tenerli al 100% è impossibile però secondo me deve essere l' obbiettivo, perciò non vado a prendermi un cane dal canile e che quindi ha bisogno di un bel po' di lavoro per lasciarlo solo 9 ore al giorno non ha senso!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

si magari ho visto anche io di peggio io portavo un esempio che mi è rimasto impresso tutto qui :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

personalmente non concordo...

nel senso che ...avete mai provato ad adottare veramente, o parlate per sentito dire?

io ho provato ad adottare, e da più associazioni. non ho mai trovato nulla di così "restrittivo" nell'adozione, compilo un questionario coi miei dati, rispondo a delle domande, vedono dove li metterò, e me li danno. col questionario che ho compilato per i nigli non me li sarei data da sola(rileggendolo ora mi vengono i brividi) eppure la persona ha capito che non sono una pazza squilibrata e me li ha dati comunque. ma scusate parlate per sentito dire o avete adottato mai da qualche associazione?

Edited by strawberry2103

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

L'unica volta che ho provato è per i nigli contattai chi di dovere gl ispiegai il tut oe mi disse nikkesse ossia NO per quel motivo, dopo il cricio vorrei prendere due caviette ma oltre al fatto del modulo che sarebbe il meno c'è l'obbligo di offerta minima di 15 euro a cavia e 80 se sterilizzata io penso che in ogni modo farei un offerta xche' hanno delle spese ma penso che il tipo il modo e la quantità non possano essere imposti se uno puo adottare ma puo dare in offerta solo 10 euro? sinceramente io ho avuto esperienze negative quindi quelli adottati li ho adottati da privati me li hann oregalati io ho fatto un offerta sempre e pensando che la gente che ti regala sia offensivo mettere i soldi in mano o portato sempre cibo x i cuccioli o la madre: infatti se dopo il cricio poi prenderò le caviette non lo farò dall' associazione perchè non trovo giusto obbligare la gente a pagare 15 euro x una cavietta a maggior ragione 80 minimo se sterilizzata perchè asto punto non si tratta di offerta ma di pagare allora mi rivolgo a privati che regalano o fanno pagare prezzo simbolito come i famosi 5 euro. Non ce la volontà ma richieste assurde e l'associazione che o contattato x i nigli e quella per le cavie è la medesima notare bene. Perchè non le trovo cose giuste sia obbligare un minimo di offerta che dire xche ci sono i bambini no. Quindi le mie esperienze sono totalmente negative.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

sempre parlando di mia esperienza, per le cavie ho pagato 15 euro, vanno all'associazione e non alla volontaria purtroppo, che invece le ha mantenute interamente a spese sue. ad averlo saputo li avrei dati a lei, onestamente, mi sarebbe sembrato più giusto.

per i conigli 100 euro ognuno, già vaccinati e sterilizzati. sapendo quanto costano queste operazioni e sentendomi in colpa ho dato offerta maggiore. ma dovevo, anche in questo caso, darli alla volontaria. ho sbagliato di nuovo.

l'offerta è del tutto simbolica, ma se devo puntualizzare, io la farei alla volontaria che ha mantenuto l'animale che adotto io personalmente. questo sì.

eppure me li hanno sempre dati gli animali, coi dovuti normalissimi controlli. anzi, durante i controlli mi hanno aiutato a mettere la casa a prova di coniglio, cosa che da sola non averi saputo come strutturare.

non ho capito perchè non ti hanno dato i coniglietti? perchè andavano in una fattoria didattica?

penso il motivo lì sia semplice, si cedono a privati, non per altre attività. penso almeno eh!

ad ogni modo io ho sempre avuto riscontri positivi da chiunque ho adottato, è logico che facciano domande, ma ho sempre avuto aiuto, guide utili, info e schede...perfino dei dvd per informarmi su come si tengono le bestiole.

poi è logico che si aspettino qualcosa: ma è l'indispensabile, ovvero che gli animali che sono stati soccorsi, curati, nutriti e amati trovino case altrettanto belle e accoglienti. mi par sul serio il minimo.

non credo da che 1 esclusiva esperienza brutta si debba ricavare l'insegnamento che è una cosa complicatissima e non positiva adottare.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

io non dico di non adottare ma non lo faccio dalle associazioni tutto qui ho adottato cane e gatto non l'ho potuto fare per il cricio e manco a pensarci per il cavallo ma il cavallo andiamo in altri settori complicati e diversi. Allora se io ho requisiti per adottare ma non posso dare quella cifra che fanno non me li danno allora loro va bene dare 15 80 io penso imporre una cifra non sia giusto no non dare un offerta tutto qui sono la prima io a dare offerte l'offerta è dare quello che uno può permettersi di dare a me da noia l'imporre una certa cifra se tu. Poi se mi dici che le davi più volentieri alla volontaria che ha sostenuto le spese ci credo e sono d'accordo anche io. Ovviamente ci può stare che i niglietti li diano a privati ma siccome non venivano fatti riprodurre ma solo per insegnare ed educare i bambini al rispetto alle esigenze e a come tenerli non penso sia una situazione negativa anche perchè ci sarebbe stato un adulto con loro a insegnargli e a controllare in quel caso sarei stata io. Preferirei adottarle le caviette appena le posso prendere e il negozio epr me è l'ultima soluzione un primo tempo avevo pensato al AAE sono sincera ma dopo ho letto l'imposizione di quelle cifre e mi ha dato noia quindi non ce le prenderò poi se a te va bene ok a me sembra come un prezzo imporre le cifre quelle vanno bene e i negozianti allora no? Dico che i regolamenti fanno bene a farli e senza regole il mondo non va ma se si è più elastici quando la situazione fa saltare eventualmmente un adozione valida per motivi futilii come a me è successo per i niglietti poi la cosa non ha avuto proseguo ma me li sarei poi andati a comprare in negozio è qui dunque che viene in parte spinta la gente a comprare i pet nei negozi perchè se non gliel odai magari specialmente senza motivazioni veramente valide se lo vanno a comprare.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Sì vabbé ma loro spendono un sacco di soldi tra sterilizzazione alimentazione vaccinazioni tempo e benzina.. Se li regalasero andrebbero in bancarotta xD

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Sì vabbé ma loro spendono un sacco di soldi tra sterilizzazione alimentazione vaccinazioni tempo e benzina.. Se li regalasero andrebbero in bancarotta xD

Per quanto sia evidentemente giusto: si è detto finora che non si può dare un valore ad una vita, ma se le associazioni si fanno pagare allora va bene? :D

Anche i negozi hanno le loro spese eh. ;)

Solo che dovrebbero trattare bene gli animali ed essere informati, quello dovrebbe essere il minimo.

E poi come dice giustamente Strawberry: sono le volontarie che si fanno carico delle spese dei piccoli (cibo, dimora, tempo, pazienza...) e i soldi però vanno alle associazioni... uhm, non è molto giusto, alle volontarie dovrebbe andare almeno un rimborso.

Edited by BBlue

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti alle associazioni mica si paga la cavia, si pagano le spese. Se facessero tutto a gratis avrebbero già chiuso i battenti eh... per il resto credevo che le associazioni pagassero le varie spese... se no nn ha senso O.o

Tra l' altro un negozio che tiene male i criceti sinceramente non so quante spese abbia... 2 euro di mangime raff che dura un mese per 10 criceti..

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ma infatti alle associazioni mica si paga la cavia, si pagano le spese. Se facessero tutto a gratis avrebbero già chiuso i battenti eh... per il resto credevo che le associazioni pagassero le varie spese... se no nn ha senso O.o

Tra l' altro un negozio che tiene male i criceti sinceramente non so quante spese abbia... 2 euro di mangime raff che dura un mese per 10 criceti..

Io ho sempre regalato tutti gli animali che ho fatto adottare e non sono mica andata fallita. :D

E' che ci sono rimasta un po' così :huh: a sapere che una cavia dai volontari costa 80 euro e un coniglietto 100... perchè io gatti e cani li ho sempre trovati gratis e davo per scontato che animaletti più piccoli, a maggior ragione, si trovassero più facilmente. Ho anche trovato un posto che regala cavalli (ma i miei non ne vogliono più sapere per adesso :( ).

C'è sempre da imparare. :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Per quanto sia evidentemente giusto: si è detto finora che non si può dare un valore ad una vita, ma se le associazioni si fanno pagare allora va bene? :D

Anche i negozi hanno le loro spese eh. ;)

Solo che dovrebbero trattare bene gli animali ed essere informati, quello dovrebbe essere il minimo.

E poi come dice giustamente Strawberry: sono le volontarie che si fanno carico delle spese dei piccoli (cibo, dimora, tempo, pazienza...) e i soldi però vanno alle associazioni... uhm, non è molto giusto, alle volontarie dovrebbe andare almeno un rimborso.

Si penso un rimborso andrebbe dato alle volontarie per le spese che sostengono, nessuno pretende poi li regalino io per prima ho gia detto che chi ha buon senso sempre fa un offerta o materiale o in soldi per capirsi ma in base alle proprie possibilità deve essere libera non con un minimo imposto allora se dite che è giusto che loro facciano pagare un tot. animale sterilizzato o non è giusto anche che i negozianti li facciano pagare un tot perchè anche loro hanno le spese di mantenimento come tutti magari si devono informarmare meglio e tenerli meglio e dare i consigli giusti. Per ora solo pochissimi lo fanno.

Detto questo io ho dato con il primo post e alcuni chiarimenti più un sunto di cosa secondo me andrebbe fatto per aumentare le adozioni da associazioni e magari chissà smetterebbero di comprare i pert hai negozi

ho detto anche che per spingere a sapere che si può adottare e ad informarsi bene prima, appena dopo l'acquisto o il regalo di uno dei pet cosa bisognerebbe fare

e il motivo, se poi vi ostinate con l'ottusaggine a continuare su questa strada fate vovis.

Io il mio pensiero l'ho espresso e mi sono stufata di ripetere i soliti discorsi quindi mi tiro fuori dal intervento

Non sono arrabbiata con nessuno uno è libero di proseguire per la solita strada o provare ad intraprenderne un altra per vedere se ottiene più e migliori risultati poi mi posso sbagliare ma non penso di aver fatto un ragionamento idiota quindi continuerò a seguire la discussione ma non so se mi andrà di intervenire nuovamente :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Solo a titolo informativo, per chi fosse interessato, QUESTI sono i requisiti previsti dal regolamento dell'AAE Cavie! Ce l'avevo pronto poichè, prima di prendere Elvis, mi ero informata anch'io!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

continuo a dire che non mi sembra così tremendo... anche perchè le mie cavie le ho prese proprio da aae. che c'è mai di terribile?

quindi se ci fosse stato scritto offerta libera a coprire le spese di mantenimento e sterilizzazione sarebbe andato bene?

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×