Jump to content
Sign in to follow this  
ellyru

Dimagrimento Improvviso Cavia Peruviana

Recommended Posts

Gentilissimi, il mio porcellino d'india (3 anni), è dimagrito di circa 400 gr.

ho notato una lesione papulo-eritematosa di circa 4 mm sul dorso. In concomitanza con il calo ponderale con diminuzione dell'appetito e leggeraridotta la vitalità, gli elementi possono essere correlate? Oppure potrebbe trattarsi di coccidiosi (anche se le feci si presentano di consistenza normale)?

Il veterinario, dopo le analisi del sangue effettuate, non mi sa dire cosa abbia. Oltre la dieta solita (estrema attenzione all'assunzione di vitamina C -mangime, verdura, pomodoro ogni giorno) sto integrando con succo di frutta, un po' di pane duro e variando il più possibile (peperoni, insalata). Praticamente mangia di gusto mela e mangime, ma il resto degli alimenti vengono consumati in minima parte rispetto ad un mese fa. Dall'ultima visita risalente a 5 giorni fa ha messo su 53 grammi circa (era sugli 800, è sceso a 465, ora è 508).

sotto indicazione del V. sto curando la lesione con il CICATRENE.

Per il resto saltella e fa versetti come sempre.

Purtroppo i veterinari in zona, per loro stessa ammissione, non ne capiscono granché. Potreste cortesemente darmi ulteriori suggerimenti?

Grazie

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Di solito prima di esmai del sangue e tutto il resto, io parto da un esame accurato della cavità orale, da sveglio e, se necessario, in anestesia, in quanto i denti sono la causa prncipale di problemi di cavie e conigli...

Tu non ne hai menzionato: un adimenticanza del Collega o proprio non è stato eseguito?

Una curiosità: da dove è stato prelevato il sangue e che esami sono stati eseguiti?

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao!

Di solito prima di esmai del sangue e tutto il resto, io parto da un esame accurato della cavità orale, da sveglio e, se necessario, in anestesia, in quanto i denti sono la causa prncipale di problemi di cavie e conigli...

Tu non ne hai menzionato: un adimenticanza del Collega o proprio non è stato eseguito?

Una curiosità: da dove è stato prelevato il sangue e che esami sono stati eseguiti?

gentilissimo dottore, l'esame era stato fatto, ma in maniera superficiale. Grazie al tuo suggerimento è stato fatto un esame più approfondito ed è stata riscontrata una malocclusione.

ora lunedì è stato operato e sono stati accorciati i dentini davanti mentre dietro nn è stato possibile arrivare, per cui il veterinario mi ha prescritto una dieta specifica. IL PROBLEMA è CHE HA CONTINUATO A NON MANGIARE in questi giorni, solo mangime.

Stamattina gli ho dato il suo cibo preferito, il basilico e ho notato che aveva difficoltà, per cui ho grattuggiato una serie di verdure e ORA STA MANGIANDO. Mi può indicare cortesemente un veterinario esperto nella provincia di Bari e Bat? Grazie

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

La malocclusione dei denti incisivi nelle cavie è sempre indice di probelmi di malocclusione dei denti molariformi!

Non ricordo il nome della Clinica, credo però ci sia nella lista nel sito, ma so che a Bari ci sono dei Colleghi che tempo fa hanno risolto un caso complicato a inviatomi via mail.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Gent.mo Dottore, ad oggi nonostante 2 operazioni ai denti la mia cavia non riesce a mangiare autonomamente tutto.

Le faccio un riassunto: porcellino di 3 anni, noto un improsvviso dimagrimento (400 gr.), strana feirta sul dorso, ingrossamento scroto, alopecia. Da una serie di analisi (grazie alle sue indicazioni), viene diagnosticata una malocclusione. La prima operazione è stata un semplice accorcimanto dei denti davanti a cui è seguito, su prescrizione del veterinario è seguita una alimentazione forzata da parte mia (omogeneizzati e passati di verdure direttamente in bocca con siringa senz'ago). Da 400 gr. siamo arrivati a 750 (era sui 900 gr prima di star male se ben ricordo) e il veterinario l'ha operato nuovamente, questa volta per i denti posteriori. Quindi seconda anestesia, seconda operazione e non le nomino nemmeno le spese. Di nuovo iper alimentato. Inizialmente quando è sceso di peso aveva anche perso pelo, ora l'ha ripreso, non del tutto nella parte inferiore, ma continuo a notare un ingrossamento dello scroto (che quasi tocca a terra). La ferita completamente rimarginata grazie al cicatrene. Ora il porcellino (che non ha mai perso vivacità) mangiucchia qualcosina da solo (pane duro, basilico, mela, mangime), ma piange in continuazione perchè vuole l'omogenizzato (che mangia autonomamente) e il passato di verdure che mangia SOLO con la siringhetta (se lascio verdura lessa o passta nella scodella non la tocca). Ora il veterinario ritiene che non mangioa da solo perchè è viziato e che per questo circolo vizioso i denti davanti siano troppo lunghi e vada OPERATO PER LA TERZA VOLTA. Nutrendo forti dubbi se sia il caso di sottorporlo ulteriormente

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Gent.mo Dottore, ad oggi nonostante 2 operazioni ai denti la mia cavia non riesce a mangiare autonomamente tutto.

Le faccio un riassunto: ho un porcellino d'india a pelo lungo di 3 anni, noto un improsvviso dimagrimento 3 mesifa (400 gr.), strana feirta sul dorso, ingrossamento scroto, alopecia. Da una serie di analisi (grazie alle sue indicazioni), viene diagnosticata una malocclusione. La prima operazione è stata un semplice accorciamento dei denti davanti a cui è seguita, su prescrizione del veterinario, una alimentazione forzata da parte mia (omogeneizzati e passati di verdure direttamente in bocca con siringa senz'ago). Da 400 gr. siamo arrivati a 750 (era sui 900 gr prima di star male se ben ricordo) e il veterinario l'ha operato nuovamente, questa volta per i denti posteriori. Quindi seconda anestesia, seconda operazione e non le nomino nemmeno le spese. Di nuovo iper alimentato. Inizialmente quando è sceso di peso aveva anche perso pelo, ora l'ha ripreso, non del tutto nella parte inferiore, ma continuo a notare un ingrossamento dello scroto (che quasi tocca a terra). La ferita completamente rimarginata grazie al cicatrene. Ora il porcellino (che non ha mai perso vivacità) mangiucchia qualcosina da solo (pane duro, basilico, mela, mangime), ma piange in continuazione perchè vuole l'omogenizzato (che mangia autonomamente) e il passato di verdure che mangia SOLO con la siringhetta (se lascio verdura lessa o passta nella scodella non la tocca). Ora il veterinario ritiene che non mangia da solo perchè è viziato e che per questo circolo vizioso i denti davanti siano troppo lunghi e vada OPERATO PER LA TERZA VOLTA. Nutrendo forti dubbi se sia il caso di sottorporlo ulteriormente a tutto ciò vorrei un consiglio da Lei su che fare e sentire un altro parere medico. Mi può indicare un veterinario esperto nella provincia bat o bari? Grazie infinitamente da parte mia e del piccolo Ernesto

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Continuo a nutrire dubbi sull'efficacia dell'accorciamento degli incisivi come risoluzione di tutti i problemi alimentari dei Roditori in generale...

Potrei vedere una foto almeno degli incisivi? Infatti gli incisivi delle cavie sono notoriamente più lunghi comparati a quelli di un coniglio e spesso, questa "eccessiva lunghezza", viene confusa con un problema...

Purtroppo a volte capita che soprattutto le cavie, non riprendano a mangiare autonomamente anche per lunghi periodi dopo le operazioni dentali, probabilmente correlato alla "memoria" del dolore provato...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la foto con la sirigna in bocca mi sembra di vedere una linea degli incisivi non parallela e ciò significa o che mastica le sbarre o che i molari non sono ben allineati ed il malallineamento degli incisivi è "un sitnomo".

Per quanto riguarda i testicoli sono davvero enormi! Come tutti i Mammiferi anche le cavie possono soffrire di tumori o infezioni testicolari...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Per quanto riguarda la foto con la sirigna in bocca mi sembra di vedere una linea degli incisivi non parallela e ciò significa o che mastica le sbarre o che i molari non sono ben allineati ed il malallineamento degli incisivi è "un sitnomo".

Per quanto riguarda i testicoli sono davvero enormi! Come tutti i Mammiferi anche le cavie possono soffrire di tumori o infezioni testicolari...

Mi può dare per favore il nominativo di un veterinario nella provincia di bari o bat che ne capisca anzichè quello che ho trovato io che mi sta facendo solo spendere tempo e soldi di operazioni e analisi?

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

A Bari ricordo che un paio di anni fa ho "riferito" un'altra cavia con problemi seri alla bocca e l'hanno sistemata molto bene, e soprattutto mi è piaciuto il loro approccio al caso! Purtroppo non ricordo il nome, ricordo solo che era una grossa Struttura...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
A Bari ricordo che un paio di anni fa ho "riferito" un'altra cavia con problemi seri alla bocca e l'hanno sistemata molto bene, e soprattutto mi è piaciuto il loro approccio al caso! Purtroppo non ricordo il nome, ricordo solo che era una grossa Struttura...

credo che mi rivolgerò a VALENZANO, mi hanno parlato molto bene di una docente

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
credo che mi rivolgerò a VALENZANO, mi hanno parlato molto bene di una docente

Mi hanno consigliato di procedere con L'ESTRAZIONE DEGLI INCISIVI...ora non so dacvvero che fare

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×