Jump to content
Sign in to follow this  
Anamaya76

La Mia Piccola Spigetta Credo Abbia Un Ascesso!

Recommended Posts

Ragazzi mi sono accorta ora che la mia piccola Spigetta ha come una vescica or ascesso sulla naticasinistra. Era da un po che vedevo che il pelo in quella zona era sempre come spettinato ma non si vedeva niente, ieri la parte spettinata era piu grande, ho sempre pensato che fosse perche dorme su quel lato, ma oggi mi sono accorta che era spettinato esattamente alla stessa maniera allora l'ho presa e ho visto che il pelo intorno e spettinato ma al centro c'e una chiazza spelacchiata dove invece c'e quello che a me sembra come una bolla d'acqua, una specie di vescica. A lei non sembra dare fastidio, corre mangia e fa tutto normale, ci si siede anche sopra senza problemi, e non sembrava fargli male quando l'ho toccata anche se ovviamente non ho premuto o premuto. Domani la porto subito dal vet e vediamo che mi dice.

Ma il dottor Sergio c'e ancora? come mai non c'e piu la sezione il vet risponde?

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Questa è diventata la "sezione il Vet risponde"...

Potrebbe benissimo trattarsi di un ascesso, il che mi spinge a consigliarti di rivolgerti presso un Collega che ti possa prescrivere le terapie più adatte!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Dr. Sergio,

ho portato Spiga dalla vet, una ragazza italiana laureata all'universita di Bologna che lavora qui alla Youngs Clinic (http://www.any-uk-vet.co.uk/cgi-bin/counte...nk.pl?id=6923)e mi ha detto che potrebbe essere sia una cistina, un ascesso o un tumorertto, l'unica maniera per saperlo e fare l'ago aspirato, ma secondo lei e meglio non fare niente al momento visto che a Spiga non sembra dare nessun fastidio o dolore, lei mangia srotella ci si siede sopra, l'abbiamo pesata ed e esattamente lo stesso peso che aveva a marzo. la vet mi ha detto di provare con un ciclo di Baytril per 10 dieci giorni e vedere se si riduce e monitorarlo per vedere se cresce o se le comincia a dare fastidio. Se dovesse cominciare a farle male o darle problemi, o a crescere allora farebbe l'ago aspirato per vedere di cosa si tratta magari operare. Mi dice che anche fare l'ago comporta il problema che bucando la ciste/ascesso/tumore si potrebbe infiammare o infettare, e supurare, e anche se sapessimo che cosa sia l'unica alternativa al lasciarlo dove e fino a che non gli da fastidio sarebbe quella di operare, con i pericoli dell'anestesia ma anche del post operatorio perche i cricini tendono a togliersi i punti perche gli prudono, e spesso si infettano. Quando l'ha visitata ha toccato e palpeggiato la ciste/ascesso e ha detto che non e solida ma morbida, la pelle non e arrossata o con segni di infiammazzone o simili, solo il pelo si e fatto rado nella parte coinvolta.

Lei che dice? Le sembra una cosa senzata? A me sembra di si ma vorrei un suo consiglio da esperto.

Volevo anche chiederle, pensa sarebbe utile mettere un po di cortisonchemicetina sulla parte? Teoriticamente se fosse un ascesso il cortisone dovrebbe sfiammarlo un po o no?

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Sinceramente io non l'avrei approcciato in questo modo il tuo caso...

Non vedo perchè aspettare di eseguire l'ago-aspirato dopo 10 giorni di antibiotico... Soprattutto se pensava fosse solo una ciste che con una siringa, la avrebbe potuta svuotare... 10 giorni di Baytril male non le faranno, ma non vedo perchè aspettare...

La storia della possibilità di infiammazione per un ago aspirato mi sembra un po' inventata...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ma la vet mi ha detto che non sa che cosa sia potrebbe essere sia una ciste, un ascesso o un tumoretto, ha detto che non c'e modo di saperlo senza fare l'ago aspirato. Non so che fare se tra 10 girni non le e passato lei mi consiglia di fargli fare l'ago aspirato? Ho un altro vet da cui la posso portare C.J.Hall ( http://www.cjhall-vets.co.uk/staff.asp) Ma secondo lei a occhio si puo avere una idea di cosa sia? Ci sono pathognomonic sign to discriminate a cyst from a abcess or a tumor?

Io semplicemente non la volgio stressare inutilmente pero se l'ago aspirato puo essere utile o addirittura risolvere aspirando la potenziale ciste glie lo faccio fare. Non so mi dica lei!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ti ripeto: non vedo perchè aspettare quando una cosa la si poteva fare subito. Siete tutti estremamente preoccupati di stressare gli animali, ma a volte, è necessario! Ed uno "stress" che dura 5 minuti in anestesia, sinceramente non lo vedo così rischioso!

Normalmente i tumori cutanie nei criceti sono di tipo "solido", ovvero un'ammasso di cellule che crescono più del dovuto, il fatto è che a volte capita che questa crescita porta alla formazione di liquido che si accumula tra la massa e la pelle sovrastante (per alterazione della permeablità dei vasi o per azione "irritante" della massa); quindi, a volte, sotto una ciste si potrebbe trovare una massa tumorale in crescita...

Questo ti spiega quindi, il mio approccio: drenando la ciste si può capire fin da subito se ci si trova di fronte ad un tumoretto oppure no...

Ciò non toglie però, che se si trattasse solo di una ciste "senza causa" apparente, dopo il drenaggio si potrebbe riformare nuovamente...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Capisco, lunedi allora la porto dall'altro vet e vediamo se riusciamo a venire a capo di questa cosa.

Solo una domanda quando dice di ago aspirato fatto in anestesia parla di anestesia totale quella gassosa giusto?

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Certo! In un criceto è praticamente impossibile poter dosare accuratamente un anestesia iniettabile...

L'anestesia è semplicissima e molto rapida: si mette il criceto in una piccola "box" d'anestesia e la si mantiene con delle piccole mascherine apposta (io me le costruisco da solo...), si fa l'aspirato, si chiude il gas anestetico ed il criciolino si sveglia in meno di 5 minuti.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Allora il vet ha fatto l'ago aspirato ma non e uscito niente di niente, ne pus ne sangue ne niente, mi ha detto che e cosa abbastanza comune nei roditori che il pus si solidifichi e quindi non e possibile estrarlo con l'ago,oppure portebbe essere un tumoretto.

Lui mi ha suggerito di continuare con l'antibiotico per i 10 giorni prescritti, evedere se c'e stato un miglioramento anche se mi ha menzionato che ci potrebbero volere piu di un ciclo di antibiotico per farlo rimpicciolire sostanzialmente e che comunque potrebbe non scomparire del tutto perche l'involucro fibroso in cui e racchiuso l'ascesso non si riassorbe. Se non ci dovesse essere nessun miglioramento ma neanche peggioramento sta a me decidere se operarla, o prima che parto per l'Italia il 9 settembre o quando torno il 28, o se lasciarlo li e intervenire surgicamente solo nel caso che inizi a crescere o se le inizi a dar fastidio.

Io ho deciso di continurare con l'antibiotico e hopefully si rimpicciolira, e a meno che non cominci a dargli fastidio non credo che la faro operare.

Il vet mi ha anche fatto un prenventivo per i costi dell operazione e tutte le opzioni available, l'operazione verrebbe calcolando anche il prezzo dell anestesia(calcolata per quindici minuti), medicine (Baytril 0,56pence al millimetro, le altre non lo so) e tutto il resto 290 pounds :o ! Mi ha anche detto che se la dovessi far operare prima che parto e non si fosse completamente recovered per la mia partenza la potrebbero tenere li ospedalizata a 30pounds al giorno :mellow: , o se la mia amica non si sente in grado di monitoralra propiamente mentre io non ci sono la possono tenere per 10pounds al giorno.

A lei che come me vive e lavora qui in Inghilterra che le sembrano questi prezzi? Il vet mi e sembrato molto bravo e confident, so per certo che la clinica e una delle piu rinomate qui a Londra, e che sono loro che si prendono cura degli animali in diversi zoo qui in Inghilterra e degli animali di Harrods. Mentre cercavo un vet per le mie piccoline chiamai diverse cliniche e come chiedevo uno specializzato in small mammals and exotic almeno 3 mi hanno detto di contattare questo vet ( C. J. Hall) quindi credo siano bravi in questa clinica anche se sono i piu costosi tra tutti quelli che ho contattato. So anche che hanno le sale operatorie super atttrezzate (lista di macchinari nel loro website) , mentre ero nella sala d'attesa ho letto almeno 8 placche di pazienti che hanno donato alla clinica macchinari specializzati come ringraziamento per aver guarito i loro fury babies. Se speriamo mai ci fosse la necessita di farla operare questa clinica mi sembra la piu affidabile, lei che ne pensa?

PS: ho dimenticato lei in quale county lavora?

Edited by Anamaya76

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ma stai per caso dandomi del LEI??????!!!!!!!!!!!???????? <_< E da quando?????????????

Di certo 290£ per operare un criceto sono davvero un po' tantini... Dove lavoro io, l'unico criceto che mi hanno permesso di operare in laparotomia esplorativa (=apertura dell'addome per vedere cosa succede...), me l'hanno quotata intorno ai 120£, e si trattava di operazione addominale, non semplice asportazione di tumore/ascesso (lumpectomy) cutaneo...

Io lavoro a Torquay, nel Devon, una regione alquanto sperduta nel Sud West, di certo Londra è famosa per i prezzi elevati...

Quello che più mi "spaventa" è il prezzo diario per ospedalizzare un criceto...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ho chiesto all'altra vet per una eventuale operazione e mi ha detto intorno a 150 piu le medicine che le potrebbero servire, che gia mi sembra un prezzo piu decente, mi sono dimenticata di chiedergli quanto costa l'ospedalizazione. Io al momento le sto continuando a dare l'antibiotico e a me sembra che forse impercettibilmente il lump si e un po ridotto. Anche se tutti e due i vet mi hanno detto che visto che e solidificato anche se fosse un abcess probabilmente ci vorranno una serie di cicli di antibiotici per farlo ridurre, e la vet mi ha detto anche che c'e la possibilita che anche non ridursi con l'antibiotico affatto.

Mi e stato suggerito di fare degli impacchetti con acqua tiepida e sale per far ridurre l'ascesso, ma secondo te ( notare ho dato del tu) sarebbero utili anche se l ascesso e solido, o le irriterebbero la pelle e basta?

Quindi tu sei giusto sopra la Cornovaglia!! In Devon ci sono passata attraverso perche volevo andare a vedere Tintagel, il castello considerato la stronghold del mitico King Arthur! La Cornovaglia mi e piaciuta tantissimo, e molto aspra come regione, ma ha delle cote bellissime moto selvaggie, io l'ho trovata affascinante. Il Devon come ambiente naturale e simile?

Edited by Anamaya76

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×