Jump to content
Sign in to follow this  
Molly.

Gonfiore Labbro Inferiore

Recommended Posts

Ciao a tutti,

stasera ho notato che la mia cricetina Molly ha un gonfiore sul labbro inferiore e non so cosa possa essere. E' difficile descriverlo, si tratta di una "pallina" rossa di medie dimensioni con una puntina bianca/gialla all'estremità (probabilmente pus).

Sicuramente la porterò dal veterinario il prima possibile, ma dato che domani è domenica devo aspettare fino a lunedì e sono molto preoccupata. :(

Qualcuno di voi ha avuto esperienze simili? Di cosa potrebbe trattarsi? Sto già pensando al peggio...potrebbe essere solo una semplice infiammazione? E in questo caso quali sono i farmaci utilizzabili?

Domani proverò ad allegare una fotografia, sperando di riuscire a farla stare ferma un secondo!!!

Grazie

Viola

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Potrebbe trattarsi di un ascesso o di un prolasso della tasca guanciale, leggi qui:

Prolasso: La tasca guanciale può rivoltarsi e uscire dalla bocca, apparendo come una piccola massa carnosa, che con il tempo si ulcera e si necrotizza. Il prolasso della tasca guanciale (che può riguardare una sola o entrambe le tasche) si osserva più di frequente nei criceti russi di sesso femminile. Le cause di questa patologia non sono ben chiare; alcuni ipotizzano che sia principalmente un problema comportamentale, dovuto al continuo immagazzinamento del cibo lasciato a disposizione in abbondanza. Se il prolasso è recente e il tessuto non è eccessivamente traumatizzato, è possibile che il veterinario riesca a riposizionare la tasca e a fissarla in sede, in anestesia. In caso contrario la può asportare, con un piccolo intervento chirurgico. Anche in seguito all’asportazione di entrambe le tasche il criceto conduce una vita normale.

comunque non bisogna mai utilizzare farmaci senza aver prima consultato un veterinario esperto in animali esotici!

Edited by Cricetina13

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
anche il mio criceto ne aveva uno sul musetto ma è passato da solo

questo non vuol dire che non bisogna portarlo a visitare. non bisognerebbe sottovalutare un prolasso o un ascesso, è sempre meglio specificare che "è stato un caso che sia passato da solo, e una visita sarebbe d'aiuto" ;)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte...non credo si tratti di un prolasso della tasca guanciale perchè ho visto alcune foto su internet e il gonfiore di Molly non è per nulla simile...osservando bene si nota che la massa carnosa non proviene dall'interno della bocca, ma è un rigonfiamento del labbro inferiore....cmq si, l'unica soluzione è una visita dal veterinario esperto in esotici...purtroppo temo sia difficile trovare nella mia zona (Massa Carrara) professionisti veramente bravi...non sono per nulla tranquilla al pensiero di affidare la vita della mia topina nelle mani di qualcuno che potrebbe sbagliare cura o non avere la competenza necessaria...essere un esperto in animali esotici, non vuol dire essere esperto di criceti....speriamo vada tutto bene... :sigh:

Sofia, tu quindi come ti sei comportata? Potrebbe essere la stessa cosa...vorrei farti vedere l'immagine per un confronto, ma non riesco a caricare la foto...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

capisco...

per mettere le foto vai su questo sito carica l'immagine, copia il Codice Forum e incollalo sul messaggio :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Grazie per le risposte...non credo si tratti di un prolasso della tasca guanciale perchè ho visto alcune foto su internet e il gonfiore di Molly non è per nulla simile...osservando bene si nota che la massa carnosa non proviene dall'interno della bocca, ma è un rigonfiamento del labbro inferiore....cmq si, l'unica soluzione è una visita dal veterinario esperto in esotici...purtroppo temo sia difficile trovare nella mia zona (Massa Carrara) professionisti veramente bravi...non sono per nulla tranquilla al pensiero di affidare la vita della mia topina nelle mani di qualcuno che potrebbe sbagliare cura o non avere la competenza necessaria...essere un esperto in animali esotici, non vuol dire essere esperto di criceti....speriamo vada tutto bene... :sigh:

Sofia, tu quindi come ti sei comportata? Potrebbe essere la stessa cosa...vorrei farti vedere l'immagine per un confronto, ma non riesco a caricare la foto...

Scusa Molly ma la mia cricetina ha qualcosa di simile, mi potresti gentilmente dire alla fine il tuo cosa aveva? Per favore, sono molto preoccupata.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Francesca, per toglierti ogni dubbio ti consiglio di far visitare la tua piccola dal veterinario. :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti. In merito a questa discussione volevo qualche info anche io. La mia cricetina Enrica ha più o meno lo stesso problema: rigonfiamento del musetto e in particolare del labbro inferiore con leggera screpolatura della cute. Azzardo che ad un primo sguardo, da ignorante, sembra più un'infezione con conseguente infiammazione. Sembra proprio herpes! Oggi o domani massimo la porterò dal veterinario!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Buongiorno a tutti. In merito a questa discussione volevo qualche info anche io. La mia cricetina Enrica ha più o meno lo stesso problema: rigonfiamento del musetto e in particolare del labbro inferiore con leggera screpolatura della cute. Azzardo che ad un primo sguardo, da ignorante, sembra più un'infezione con conseguente infiammazione. Sembra proprio herpes! Oggi o domani massimo la porterò dal veterinario!

Oggi ho portato Enrico (alla fine...era maschio e non femmina) dal veterinario. Mi ha detto che è una semplice ciste di grasso. Non si può fare nulla, non dà problemi particolari e andrà via da sola.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!Il Collega ha prelevato un campione ed analizzato al microscopio per affermare si tratti solo di grasso? Perche` sotto il mento i criceti sviluppano alquanto comunemente un tumore chiamato cheratoacantoma e solo con un esame microscopico e` possibile differenziare tra i due...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao!Il Collega ha prelevato un campione ed analizzato al microscopio per affermare si tratti solo di grasso? Perche` sotto il mento i criceti sviluppano alquanto comunemente un tumore chiamato cheratoacantoma e solo con un esame microscopico e` possibile differenziare tra i due...

Salve! No, non ha effettuato alcun prelievo. Lo ha solo guardato. Ha detto che non si può fare nulla e "scoppierà" da sola e che è molto comune nei criceti. Ero già scettico, ma ora lo sono di più. Come mi devo comportare? Il veterinario da cui ho portato Enrico è tra quelli consigliati in questo sito.

Grazie mille!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao!Il Collega ha prelevato un campione ed analizzato al microscopio per affermare si tratti solo di grasso? Perche` sotto il mento i criceti sviluppano alquanto comunemente un tumore chiamato cheratoacantoma e solo con un esame microscopico e` possibile differenziare tra i due...

Comunque volevo precisare che non si tratta del mento, ma proprio del labbro inferiore. Il mento mi pare sia intatto. Appare con il labbro inferiore gonfio e infiammato (sul rosso), con alcune piccole screpolature. Ad una prima occhiata sembrava come quando si ha l'herpes.

Grazie mille dottore, attendo lumi :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Comunque volevo precisare che non si tratta del mento, ma proprio del labbro inferiore. Il mento mi pare sia intatto. Appare con il labbro inferiore gonfio e infiammato (sul rosso), con alcune piccole screpolature. Ad una prima occhiata sembrava come quando si ha l'herpes.

Grazie mille dottore, attendo lumi :)

Le cisti di grasso non hanno puntine rosse o pus e senza analisi e prelievo il tuo vet ha sparato a caso.... -_- . Puoi mettere una foto per favore? Dalla descrisione a me sembra un ascesso e senza antibiotico e spurgo, se lo fosse, può degenerare in infezione grave e portare a gravissime conseguenze se non alla morte <_< . Ho avuto molti piccini con ascessi, tutti guariti, ed anche se non sono un vet mi scandalizzo che questo si sia comportato così. Aspetto notizie e dincrocio le dita sperando di sbagliarmi e che non sia nulla ^_^

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Le cisti di grasso non hanno puntine rosse o pus e senza analisi e prelievo il tuo vet ha sparato a caso.... -_- . Puoi mettere una foto per favore? Dalla descrisione a me sembra un ascesso e senza antibiotico e spurgo, se lo fosse, può degenerare in infezione grave e portare a gravissime conseguenze se non alla morte <_< . Ho avuto molti piccini con ascessi, tutti guariti, ed anche se non sono un vet mi scandalizzo che questo si sia comportato così. Aspetto notizie e dincrocio le dita sperando di sbagliarmi e che non sia nulla ^_^

Grazie mille per il supporto tecnico! Domani farò una foto al cricio e la posterò subito. Nel caso devo velocemente darmi da fare per trovare un altro veterinario affidabile. Preciso che quello a cui mi sono rivolto è nella lista del sito.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Jack non si vede nulla..... ma tu di dove sei che ti cerco un vet affidabile?

Per le foto diovresti prendere il piccolo in mano tenedolo dalla vita e con l'altra mano tenere ferma la testolina e qualche amico o familiare dovrebbe scattare la foto. Cmq al di là della foto non si può attendere.

Aspetto notizie

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Jack non si vede nulla..... ma tu di dove sei che ti cerco un vet affidabile?

Per le foto diovresti prendere il piccolo in mano tenedolo dalla vita e con l'altra mano tenere ferma la testolina e qualche amico o familiare dovrebbe scattare la foto. Cmq al di là della foto non si può attendere.

Aspetto notizie

Meglio di questo "da lontano" non riuscivo a fare. E' un roborino, sfugge come una saetta. Cercherò di prenderlo con la massima delicatezza possibile. Sono di Taranto.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Meglio di questo "da lontano" non riuscivo a fare. E' un roborino, sfugge come una saetta. Cercherò di prenderlo con la massima delicatezza possibile. Sono di Taranto.

Fatti aiutare e metti la gabbia a terra e chiudi a chiave la porta così se mai ti dovesse sfuggire sarebbe al sicuro. Cmq ioa Tranto non conosco nessuno purtroppo ma ci sono vari vet su internet di quelle parti: hai provato a tel e chiedere costi e se fanno l'analisi?

ad es. questi e ce ne sono anche altri

TARANTO

*AMBULATORIO VETERINARIO ASSOCIATO

DR.SSA DE FRANCESCO LAURA & DR. GENTILE LUCA

74100 Taranto (TA) - 77, v. Polibio tel: 099 7304656, 347 6100594

Medicina di base e chirurgia (eventualmente presso struttura esterna) su piccoli roditori

*Bottari D.Ssa Lorenza Ambulatorio Veterinario

74100 Taranto (TA) - 29/B, VIA LAZAZZERA ROCCO

tel: 099 7796007 orario: 16/19.30

Specializzata in criceti e conigli - Medicina di base e chirurgia

*Contin Dr. Tiziana Studio Veterinario

74100 Taranto (TA) - 28, VIA CAGLIARI tel: 099 7378671

Specializzati in piccoli roditori -Medicina di base e chirurgia

*Lippo Dr. Salvatore

74100 Taranto (TA) - VIA ARGENTINA tel: 099 7354552

Specializzato medicina di base e chirurgia su piccoli roditori

Prova a d aprire un topic con scritto cercasi vet a taranto che forse qualcuno di quelle zone ti risponde.

In bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Fatti aiutare e metti la gabbia a terra e chiudi a chiave la porta così se mai ti dovesse sfuggire sarebbe al sicuro. Cmq ioa Tranto non conosco nessuno purtroppo ma ci sono vari vet su internet di quelle parti: hai provato a tel e chiedere costi e se fanno l'analisi?

ad es. questi e ce ne sono anche altri

TARANTO

*AMBULATORIO VETERINARIO ASSOCIATO

DR.SSA DE FRANCESCO LAURA & DR. GENTILE LUCA

74100 Taranto (TA) - 77, v. Polibio tel: 099 7304656, 347 6100594

Medicina di base e chirurgia (eventualmente presso struttura esterna) su piccoli roditori

*Bottari D.Ssa Lorenza Ambulatorio Veterinario

74100 Taranto (TA) - 29/B, VIA LAZAZZERA ROCCO

tel: 099 7796007 orario: 16/19.30

Specializzata in criceti e conigli - Medicina di base e chirurgia

*Contin Dr. Tiziana Studio Veterinario

74100 Taranto (TA) - 28, VIA CAGLIARI tel: 099 7378671

Specializzati in piccoli roditori -Medicina di base e chirurgia

*Lippo Dr. Salvatore

74100 Taranto (TA) - VIA ARGENTINA tel: 099 7354552

Specializzato medicina di base e chirurgia su piccoli roditori

Prova a d aprire un topic con scritto cercasi vet a taranto che forse qualcuno di quelle zone ti risponde.

In bocca al lupo

Ti ringrazio. Dunque, domani porto il cricio in uno studio associato. Vediamo che dicono. Tra quelli che hai indicato comunque c'è il veterinario da cui ho portato Enrico ieri e poi altri che sono perennemente chiusi... e ne rimangono un altro paio soltanto.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ho portato Enrico da un altro veterinario, questa volta molto più attrezzato (sebbene più per animali di taglia maggiore). La dottoressa ha detto che ci vorrebbe un campione citologico per essere sicuri di cosa sia e, non essendolo, non si è esposta. Ha detto che può essere qualsiasi cosa. Le ho chiesto se è possibile fare il citologico, ma mi ha sconsigliato in quanto quei 15-30 secondi necessari per il prelievo di cellule potrebbero essere uno stress pesante per il piccolino che tra l'altro scappa come una saetta. Io lo riesco a prendere e anche tenerlo più o meno fermo, ma la dottoressa ha detto che appena sentirebbe l'ago si dimenerebbe e sarebbe difficilissimo non fargli ulteriori danni. E anche se fosse, purtroppo, confermata l'origine tumorale l'eventuale intervento chirurgico sarebbe troppo rischioso sia per l'anestesia che per il post-operatorio. Sopratutto per gli eventuali punti che il cricio tenderebbe a strapparsi.

Poiché però potrebbe anche essere un'infezione, la dottoressa gli ha prescritto un antibiotico per via orale, 0,015 mg ogni 24 h per 5 gg. Ora ho appena somministrato la prima gocciolina di antibiotico.

Comunque ha confermato che è il labbro inferiore e non il mento il che mi lascia un po' più tranquillo... inoltre mi ha detto che l'ha visto bene e vispo, è in forze ed è perfettamente nutrito. Incrociamo le dita amici.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ho portato Enrico da un altro veterinario, questa volta molto più attrezzato (sebbene più per animali di taglia maggiore). La dottoressa ha detto che ci vorrebbe un campione citologico per essere sicuri di cosa sia e, non essendolo, non si è esposta. Ha detto che può essere qualsiasi cosa. Le ho chiesto se è possibile fare il citologico, ma mi ha sconsigliato in quanto quei 15-30 secondi necessari per il prelievo di cellule potrebbero essere uno stress pesante per il piccolino che tra l'altro scappa come una saetta. Io lo riesco a prendere e anche tenerlo più o meno fermo, ma la dottoressa ha detto che appena sentirebbe l'ago si dimenerebbe e sarebbe difficilissimo non fargli ulteriori danni. E anche se fosse, purtroppo, confermata l'origine tumorale l'eventuale intervento chirurgico sarebbe troppo rischioso sia per l'anestesia che per il post-operatorio. Sopratutto per gli eventuali punti che il cricio tenderebbe a strapparsi.

Poiché però potrebbe anche essere un'infezione, la dottoressa gli ha prescritto un antibiotico per via orale, 0,015 mg ogni 24 h per 5 gg. Ora ho appena somministrato la prima gocciolina di antibiotico.

Comunque ha confermato che è il labbro inferiore e non il mento il che mi lascia un po' più tranquillo... inoltre mi ha detto che l'ha visto bene e vispo, è in forze ed è perfettamente nutrito. Incrociamo le dita amici.

0,015 è una dose da gatto ed equivale a 15 gocce da una siringa da insulina, nel specie mi riferisco al baytril 2,5 che è l'antibiotico più usato. Sullo stress e su tutto il resto rimago inebetita e non sono d'accordo a meno che il vet non sia inesperto. Ti ha prescritto il baytril o altro? ti ha dato un antiffiammatorio? Inoltre se fosse un ascesso necessita di essere spurgato

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
0,015 è una dose da gatto ed equivale a 15 gocce da una siringa da insulina, nel specie mi riferisco al baytril 2,5 che è l'antibiotico più usato. Sullo stress e su tutto il resto rimago inebetita e non sono d'accordo a meno che il vet non sia inesperto. Ti ha prescritto il baytril o altro? ti ha dato un antiffiammatorio? Inoltre se fosse un ascesso necessita di essere spurgato

L'antibiotico è il baytril in compresse da 15 mg. Io ne devo dare circa 0,2 mg e non come avevo erroneamente detto prima. La dose è giusta in base al peso del cricio (circa 32grammi). Parliamo di milligrammi che equivalgono a 0,2 cc di siringa (usiamo quella da insulina). Sempre per via orale.

Per il resto, ti ho detto. Non se la sentiva di fare il prelievo citologico. Sicuramente non era esperta.

Io faccio così, continuo con l'antibiotico per i prossimi 5 gg, se non dovesse passare mi rivolgo ad un altro, ennesimo, veterinario. Sperando di trovare quello più esperto in animali esotici.

Comunque ho chiesto se era il caso di dare un antiinfiammatorio, mi ha detto che non è il caso perché potrebbe fargli del male. Sinceramente, non so a chi credere più.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×