Jump to content
Mia-MìMì

Mia Sentirà La Mia Mancanza?

Recommended Posts

A settembre partirò per l'Erasmus e starò via sei mesi. Purtroppo non potrò portare con me Mia, la mia cricetina. Naturalmente resterà in affidamento a mia mamma che le darà tutte le cure necessarie, ma la mia preoccupazione è se la mia cricetina sentirà o meno la mia mancanza. Un amico mi ha raccontato la tragica esperienza del suo coniglietto, che si è strappato il pelo per nostalgia mentre lui era in vacanza! Sono terrorizzata al solo pensiero che anche Mia possa reagire male.

I criceti dunque sentono la mancanza del loro padroncino o è solo una mia preoccupazione? Cosa dovrei fare eventualmente per farle sentire meno la mia mancanza?

Grazie per i vostri consigli.

Chiara

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

I miei criceti quando rientro la sera fanno le feste, corrono nella ciotola e se porgo la mano ci salgono sopra per abitudine ma quando sono mancato per diversi giorni al rientro non ho notato sofferenza.. In 6 mesi magari cambiano le abitudini o gli orari.. per esempio i miei sanno che verso le 20:30 metto il cibo nella ciotola e si fanno trovare pronti! Per un periodo tutte le sere ho riempito la ciotola alle 19:30 dopo qualche giorno si facevano trovare pronti per quell'ora.. Ho notato che si adeguano facilmente ai miei orari, anche le ultime arrivate.. Non credo soffrano per la mancanza anche perchè hanno memoria a breve termine...

La mia ex coniglietta si strappava il pelo quando aveva la gravidanza isterica e lo utilizzava per fare il nido.. non so se il tuo amico aveva un coniglio maschio o femmina...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Io l'anno scorso sono mancata più di una settimana e se n'è occupata mia madre di Fragolina..ha detto ke i primi giorni era normale poi gli ultimi giorni usciva di meno,era meno attiva ed era nervosa mordeva le sbarre cosa ke prima nn faceva..ma poi x fortuna sono tornata e riempiendola di coccole è tornata come prima..dolce affettuosa e attiva :)l'avevo trovata diversa..e all'inizio era ancora arrabbiata con me!Penso ke se sarei mancata 6mesi..o si sarebbe abituata a mia madre prima o poi o avrebbe vissuto male lontano da me!E anke io nn sarei riuscita a stare bene lontana da lei quindi io al tuo posto me la porterei!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

il mio stesso problema dell'anno scorso. lo sai che dovrai addestrare attentamente i tuoi?

un consiglio: smetti da ora di occuparti troppo di lui e fatti sostituire nella maggior parte delle cose da chi se ne occuperà.

sennò morirà di depressione.

te lo dico perchè ho sperimentato dei weekend in cui non c'ero e non mangiava.

invece 5 mesi senza di me è stato trattato come un principe, ma perchè sono corsa subito ai ripari.

se fossi partita ancora "in buoni rapporti simbiotici" con lui, sarebbe morto di solitudine dopo una settimana.

tanto per riconquistarlo c'è sempre tempo :)

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
quindi io al tuo posto me la porterei!

lo stesso ragionamento che feci io. stavo per correre a fare il passaporto ad antonio, gli avevo anche preso il biglietto aereo a/r eccetera. e credimi che ho fatto impazzire il mio amico in aeroporto per avere un biglietto con gabbia in cabina, certe compagnie aeree permettono solo in stiva. fino a quando l'ufficio che si occupa delle case non ti contatta e ti dice "mi dispiace, in shared apartments non puoi tenere animali domestici".

e non sei tu a sceglierti i coinquilini, non tutti sono simpatici e disponibili.

le mie lo erano, ma che facevo, tornavo indietro a ripigliarmi antonio? e se qualcuno esterno all'appartamento mi avesse beccato che facevo, lo regalavo ad amici a caso (che anche loro abitavano in shared apartments - cioè appartamenti condivisi, sono rari gli studenti che possono permettersi un appartamentino tutto per sè)...

i criceti soffrono eccome per la solitudine, anche tu soffrirai, ma che fai, rinunci all'erasmus per il criceto?

io sono corsa ai ripari 2 mesi prima di partire, ad abituare culinogrigio e famigliari.

le soluzioni si trovano, se prepari tutto per tempo, vedrai che la tua cricia non soffrirà per niente.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao :) per quanto io possa dirti della mia esperienza, devi mettere in condizioni la tua MIA di non sentire la tua mancanza, anche se sembra paradossale. Ti faccio il mio esempio, per il mio lavoro io sono spesso fuori e l'anno scorso ancora di più perchè studiavo in Germania (poi mi sono laureato). Pallocchio I era con mio padre e i miei nonni e la mia mamma quando io non c'ero; era libero sempre, perfettamente nutrito e controllato, insomma era felice e io ero felice per lui perchè sapevo che con mio padre e con mia madre (che ULTRAcoccolano i criceti) Pallocchio stava divinamente. Come succede con le persone, non sempre abbiamo la possibilità di condividere tutti i nostri momenti, ma quanto meno fai in modo che la vita della tua piccolina sia completa :) : Serenità, cibo, cure, coccole e tanto amore :) Ciao

Edited by Pallocchio89

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×