Jump to content
Sign in to follow this  
Thanysi

Tre Zampine, Una Col Tumore

Recommended Posts

Il mio cricetino Titeuf è un Winter White piccolo piccolo con tre zampine. Se l' è sempre cavata benissimo anche in una gabbietta a due piani e faceva anche la ruota. Ultimamente l' ho visto arrancare più del solito ma all' inizio ho pensato che l' età e la zampina mancante (quella davanti) si facessero sentire. Poi mi sono accorta che una delle zampe posteriori, quella dietro il moncherino di quella anteriore, era molto gonfia! E Titeuf faticava enormemente a camminare.

Mi sono informata, ho trovato informazioni sul fatto che potesse essere un tumore o un ascesso ed ho trovato una brava veterinaria per criceti.

Il gonfiore sulla zampa si è rivelato un tumore e la veterinaria mi ha detto, come sapevo, che avendo il cricetino due anni e mezzo, non era il caso di operare, avrebbe dovuto infatti amputare l' arto a partire dall' anca. Per non contare che sarebbe rimasto solo con due zampe tutte sullo stesso lato.

Titeuf sta sempre peggio, il tumore alla zampa sta diventando sempre più gonfio, di dimensioni impressionanti!

All' inizio ho temuto di doverlo far sopprimere perchè avevo paura che soffrisse tremendamente. Ma la veterinaria mi ha assicurato che finchè mostra segni di vitalità vuol dire che non ha dolori acuti e che i criceti hanno una soglia del dolore molto alta.

Questo mi ha rassicurata, e infatti io vedo che Tuteuf non ostante tutto vuole vivere, mangia, dorme parecchio tempo nello stesso punto della gabietta e non rientra nella tana quasi mai perchè gli costa troppa fatica entrare ed uscire. Però quando vuole piano piano si sposta anche da una parte all' altra della gabietta ( ora ne ha una ad un piano solo ) beve anche da solo ( a volte lo aiuto ) e va in cerca di semini, si pulisce frequentemente il pelo.

Io non so cosa fare, vedo che comunque vuole vivere e che è molto forte. Quindi non mi sembra giusto farlo sopprimere finchè le cose stanno così.

Solo che lo vedo sempre più magro, lui sempre più piccolo e il tumore sempre più grosso e per di più ne ha un altro più piccolo sotto la pancia. Spesso si butta a pancia all' aria a dormire e sembra stremato e altrettanto spesso vuole rigirarsi per camminare ma non ce la fa, infatti controllo di tanto in tanto cosa fa per girarlo se vedo che quello è il suo intento.

Starò facendo la cosa giusta? Oltre a viziarlo con il cibo, e monitorarlo di frequente, aiutarlo a bere e a girarsi non so proprio che fare! Per farlo stare un pochino meglio. Ripeto, l' impressione è che lui voglia vivere però è in condizioni assolutamente pietose, è una pena vederlo ridotto così! :(

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Il mio cricetino Titeuf è un Winter White piccolo piccolo con tre zampine. Se l' è sempre cavata benissimo anche in una gabbietta a due piani e faceva anche la ruota. Ultimamente l' ho visto arrancare più del solito ma all' inizio ho pensato che l' età e la zampina mancante (quella davanti) si facessero sentire. Poi mi sono accorta che una delle zampe posteriori, quella dietro il moncherino di quella anteriore, era molto gonfia! E Titeuf faticava enormemente a camminare.

Mi sono informata, ho trovato informazioni sul fatto che potesse essere un tumore o un ascesso ed ho trovato una brava veterinaria per criceti.

Il gonfiore sulla zampa si è rivelato un tumore e la veterinaria mi ha detto, come sapevo, che avendo il cricetino due anni e mezzo, non era il caso di operare, avrebbe dovuto infatti amputare l' arto a partire dall' anca. Per non contare che sarebbe rimasto solo con due zampe tutte sullo stesso lato.

Titeuf sta sempre peggio, il tumore alla zampa sta diventando sempre più gonfio, di dimensioni impressionanti!

All' inizio ho temuto di doverlo far sopprimere perchè avevo paura che soffrisse tremendamente. Ma la veterinaria mi ha assicurato che finchè mostra segni di vitalità vuol dire che non ha dolori acuti e che i criceti hanno una soglia del dolore molto alta.

Questo mi ha rassicurata, e infatti io vedo che Tuteuf non ostante tutto vuole vivere, mangia, dorme parecchio tempo nello stesso punto della gabietta e non rientra nella tana quasi mai perchè gli costa troppa fatica entrare ed uscire. Però quando vuole piano piano si sposta anche da una parte all' altra della gabietta ( ora ne ha una ad un piano solo ) beve anche da solo ( a volte lo aiuto ) e va in cerca di semini, si pulisce frequentemente il pelo.

Io non so cosa fare, vedo che comunque vuole vivere e che è molto forte. Quindi non mi sembra giusto farlo sopprimere finchè le cose stanno così.

Solo che lo vedo sempre più magro, lui sempre più piccolo e il tumore sempre più grosso e per di più ne ha un altro più piccolo sotto la pancia. Spesso si butta a pancia all' aria a dormire e sembra stremato e altrettanto spesso vuole rigirarsi per camminare ma non ce la fa, infatti controllo di tanto in tanto cosa fa per girarlo se vedo che quello è il suo intento.

Starò facendo la cosa giusta? Oltre a viziarlo con il cibo, e monitorarlo di frequente, aiutarlo a bere e a girarsi non so proprio che fare! Per farlo stare un pochino meglio. Ripeto, l' impressione è che lui voglia vivere però è in condizioni assolutamente pietose, è una pena vederlo ridotto così! :(

Mi dispiace tanto per il tuo topino, :sigh: ma pensa che tu hai fatto di tutto per i tuo piccolo e siccome lui ha ancora tanta voglia di vivere io lo lascerei in vita fino a che non decida di volare sul ponte.

Pensa che pochi criceti riescono a sopravvivere così a lungo!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Ma la Collega che lo ha visitato non ti ha prescritto niente? Almeno dell'antidolorifico!

E` vero che criceti e "prede" in genere hanno una soglia del dolore piu` alta, ma cio` non significa che non lo provino il dolore! Il dolore c'e` sempre, solo che loro lo "sopportano" di piu`!

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao!

Ma la Collega che lo ha visitato non ti ha prescritto niente? Almeno dell'antidolorifico!

E` vero che criceti e "prede" in genere hanno una soglia del dolore piu` alta, ma cio` non significa che non lo provino il dolore! Il dolore c'e` sempre, solo che loro lo "sopportano" di piu`!

Slave.

No, non ha prescritto nulla, lei mi ha parlato di "fastidi e doloretti" dovuti al fatto di doversi trascinare una zampa troppo pesante e che comunque veri dolori non ne aveva... a vedere la zampa mi sembra strano ma mi sono fidata e quando ero lì mi ha detto che vista l' età era meglio non intervenire ed in effetti io non ho pensato a chiedere se era il caso di somministrargli antidolorifici!

So che molti veterinari non trattano criceti, lei comunque ha detto di essere esperta e mi sono affidata.

Io vorrei tanto non arrivare a farlo sopprimere però non voglio ancora di più che soffra l' ultimo periodo della sua vita... lei mi consiglia di dargli dell' antidolorifico? Il cricetino è diventato parecchio esile, non so se lo possa prendere comunque.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Mi dispiace tanto per il tuo topino, :sigh: ma pensa che tu hai fatto di tutto per i tuo piccolo e siccome lui ha ancora tanta voglia di vivere io lo lascerei in vita fino a che non decida di volare sul ponte.

Pensa che pochi criceti riescono a sopravvivere così a lungo!

Ne ho avuti tanti e me ne sono capitate tante ma nessuno si era mai ammalato così tanto... forse vivere con una zampina in meno lo ha affaticato parecchio... di solito sono riuscita quasi sempre a farli campare circa tre anni.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×