Jump to content
Sign in to follow this  
Vivy17

Brutta Ciste

Recommended Posts

Ciao a tutti!! E' da molto tempo che non ci sentiamo e che non scrivo su questo forum e sinceramente avrei voluto continuare a non farlo se non solo per belle notizie come le ultime che avevo postato ma purtroppo nn è stato così. Scrivo infatti per la mia cricetina russa Strufolina (una cucciola della prima cucciolata del 4 dicembre) di 6 mesi che ha una brutta ciste fra il fianco e l'ascellina cmq di lato x intenderci, questa ciste le è spuntata 3 settimane fà quindi il 6 del mese scorso se nn erro. Io da subito l'ho portata dal veterinario che ha visto che è una ciste ha aspirato del siero da questa ciste e disinfettato la ferita poi x 1 settimana cura con l'antibiotico Ibaflin e con l'antinfiammatorio Metacam; lì x lì andava bene però dopo pochi giorni di nuovo punto da capo rispunta di nuovo la ciste allora dopo la cura della vet che riaspira siero e un pò di sangue da questa ciste. Decidiamo allora di vedere come va e di procedere senza nessun tipo di cura e anche qui i primi giorni ok poi di nuovo rispunta la ciste allora ritorno dalla vet oggi e aspira di nuovo siero (stavolta molto poco) e molto sangue infatti la consistenza della ciste è cabiata è cresciuta di molto ed è molto vascolarizzata. La veterinaria mi dice che si potrebbe prendere in considera l'idea di operarla però bisogna tenere conto di alcuni fattori:

1. la criceta potrebbe non sopravvivere all'anestasia

2. la criceta potrebbe non sopravvivere all' intervento (avere una crisi respiratoria, un emoraggia, debilitarsi di tanto e perdere molto sangue)

3. una volta riuscito la rimozione non è detto che in futuro la ciste non si riformi.

La criceta oltre ad essere molto giovane è anche molto minuta,rifuta anche di predere le medicine o alimentazione forzata quindi anche il post intervento sarebbe molto difficile da seguire.

Quello che vi chiedo è se qualcuno di voi ha mai vissuto sfortunatamante un esperienza simile alla mia e com'è andata perchè io leggendo in rete ma anche ascoltando le parole della mia veterinaria i risultati e le probabilità sono molto scarse. E anche non volendo intervenire chirurgicamente la ciste sarebbe sempre peggio e sempre + grande così da dare fastidio alla cricetina, perchè ciste a parte lei non è sofferente anzi svolge la sua vita con normalità gioca, va nella ruota e mangia l'unico giorno che sta male e dopo la vista della veterinaria forse perchè la paciocca un pò e poi sia oggi che la settimana scorsa ha perso molto sangue. Io ad essere sincera da una parte vorrei farla operare ma dall'altra ho paura che non sopravviva quindi visto che svolge la sua vita senza sofferenza e so che non operandola questa ciste diventerebbe sempre + grande facendo poi parte del tessuto muscolare e invadendo l'animaletto che alla fine si lascerebbe morire perchè non camminerebbe più o non mangerebbe più. Io sinceramente non so cosa fare perchè in entrambi i casi le probabilità sono molto poche. E' un intervento molto difficile, consigliatemi voi...raccontatemi com'è andata x i vostri cricetini.

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Vivy,

sì io ho vissuto un'esperienza più o meno simile. Io ho pensato in questo modo e nel mio caso è andata non bene ma benissimo: Pallocchio I aveva una cisti enorme sul torace e quindi:

1) Non sarebbe comunque sopravvissuto senza un intervento, per quanto rischioso potesse essere;

2) Tentare avrebbe avuto un 50 e 50 % di possibilità di riuscita, per cui alla peggio (per quanto straziante potesse essere) avremmo solo ridotto le sue sofferenze, seppur nel tentativo più strenuo di salvarlo.

Allora ho deciso di operarlo e l'intervento è riuscito perfettamente e grazie a questo è vissuto altri 6 mesi felicemente, che tu sei che per un criceto non è poca cosa :) Ora valuta tu la situazione. Mai dare niente per scontato!!!!

Ciao

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Vivy,

sì io ho vissuto un'esperienza più o meno simile. Io ho pensato in questo modo e nel mio caso è andata non bene ma benissimo: Pallocchio I aveva una cisti enorme sul torace e quindi:

1) Non sarebbe comunque sopravvissuto senza un intervento, per quanto rischioso potesse essere;

2) Tentare avrebbe avuto un 50 e 50 % di possibilità di riuscita, per cui alla peggio (per quanto straziante potesse essere) avremmo solo ridotto le sue sofferenze, seppur nel tentativo più strenuo di salvarlo.

Allora ho deciso di operarlo e l'intervento è riuscito perfettamente e grazie a questo è vissuto altri 6 mesi felicemente, che tu sei che per un criceto non è poca cosa :) Ora valuta tu la situazione. Mai dare niente per scontato!!!!

Ciao

Wow che bello...sono contenta x Pallocchio, avete rischiato e vi andata bene. Volevo sapere ma Pallocchio quanti anni aveva? E che genere di problemi aveva visto che dici che soffriva? Perchè la mia non soffre anzi conduce la sua vita normalemente va nei tubi, nella ruota, mangia, gioca, tutto normale anzi sono stata io a toglierle la ruota e i tubi perchè non volevo si facesse male, la mia c'è anche da dire che è molto piccina in quanto femminuccia e giovane ha solo un peso di 50 gr che secondo me è anche di meno perchè cmq la cisti ha un suo peso.

Edited by Vivy17

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Allora Pallocchio andava per i 2 anni. Non soffriva, ma sarebbe arrivato il momento... che invece grazie all'intervento non è arrivato

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Allora Pallocchio andava per i 2 anni. Non soffriva, ma sarebbe arrivato il momento... che invece grazie all'intervento non è arrivato

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Allora Pallocchio andava per i 2 anni. Non soffriva, ma sarebbe arrivato il momento... che invece grazie all'intervento non è arrivato

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Volevo farti alcune domande:

1)Quanto è durato l'intervento?

2)La cisti che aveva Pallocchio era molto vascolarizzata? Perchè quella della mia cricetina lo è infatti ogni volta che la buca esce parecchio sangue.

3)Dopo l'intervento cosa hai fatto x Pallocchio? Una terapia? Come l'hai aiutato ad alimentarsi.

4)Quanti giorni c'ha messo il criceto a riprendersi?

Ti fccio queste domande anche perchè la mia cricetina sia alimentazione forzata sia che medicinali nn li vuole, infatti ogni volta mi fa fare una fatica che ci impiego anche tanto tempo...nn è molto accondiscendente...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Fossi in te la terrei così com' è fino a che non comincia a manifestare segni di sofferenza. Appena vedi che è meno vispa, soffre etc la farei operare... la mia criceta ha avuto un mini papilloma e l' ho fatta operare subito, perché avevo paura che crescesse e rendesse le cose più difficili, ma eraa un intervento molto meno rischioso (il vet l' ha paragonato all' operazione dell' appendicite). Alla fine è solo una scelta tua, ogni decisione ha i suoi pro e contro...

Farla operare subito

PRO:

-ci si toglie il pensiero

-si evitano future sofferenze

-la ripresa diventa indubbiamente più semplice su una criceta ancora energica e non spossata

CONTRO:

-morte precoce

Farla operare quando la criceta sta male

PRO:

- la piccola può vivere ancora parecchi mesi felicemente (ma quanti?)

CONTRO:

-la convalescenza è molto più difficile per una criceta spossata

Questo è approssimativamente il ragionamento che ho fatto io, ma ripeto la cricetina non è mia...

Condividi questo messaggio


Collega al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o entra per commentare

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Registrati alla nostra comunità , è facile!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×